Dal Codice di Leonardo alla scoperta del Jikji

Milano - 06/06/2014 : 06/06/2014

Saranno straordinariamente esposti il Codice Trivulziano originale di Leonardo da Vinci e la copia anastatica del Jikji, il più antico libro stampato con caratteri mobili di metallo in Corea.

Informazioni

Comunicato stampa

Il Consolato Generale della Repubblica di Corea e la Biblioteca Trivulziana premiano con una borsa di studio 10 restauratori della carta italiani e stranieri selezionati per il workshop
“L’impiego dell’Hanji, la carta di gelso coreana nella sue applicazioni nel restauro” realizzato in occasione delle celebrazioni per i 130 anni dei rapporti diplomatici tra Corea e Italia


In questa occasione saranno straordinariamente esposti il Codice Trivulziano originale di Leonardo da Vinci e la copia anastatica del Jikji, il più antico libro stampato con caratteri mobili di metallo in Corea
Interverranno:
Filippo Del Corno - Assessore alla Cultura, Comune di Milano
CHANG Jae-bok - Console Generale, Consolato Generale della Repubblica di Corea

Isabella Fiorentini - Direttrice Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana, Castello Sforzesco
Silvia Stabile - Studio Legale Negri Clementi

Chiara Fornaciari da Passano - Responsabile Laboratorio di Restauro Opere su Carta, Musei Vaticani
Nella Poggi - Restauratrice Opere su Carta e coordinatrice del Progetto "Hanji Meets Science"
Marzia Pontone - Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana, Castello Sforzesco
Minah Song - Senior Paper Conservator, Conservation Center for Art and Artifacts (CCAHA) Philadelphia