#costruirelimprovviso

Milano - 08/04/2016 : 12/05/2016

Verso l’apertura di mare culturale urbano in Cascina Torrette di Trenno, il collettivo constructLab ha curato #costruirelimprovviso, un’officina aperta, una falegnameria comune per realizzare gli arredi del nuovo spazio, con una serie di workshop, mostre e appuntamenti pubblici.

Informazioni

  • Luogo: MARE CULTURALE URBANO
  • Indirizzo: via Gabetti, 15 - 20147 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 08/04/2016 - al 12/05/2016
  • Vernissage: 08/04/2016 ore 10
  • Generi: incontro – conferenza, serata – evento
  • Orari: 8/9/10 aprile 2016, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 La stampa sul cortile. fino al 12 maggio 2016, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 17.00 Officina aperta

Comunicato stampa

Milano 1 aprile 2016 - #costruirelimprovviso è un laboratorio di tre mesi, a cura di constructLab (constructlab.net), collettivo internazionale di designer e architetti che si occupa di autocostruzione collaborativa, che da febbraio a maggio 2016 accompagna l’apertura di mare culturale urbano in Cascina Torrette di Trenno (via Giuseppe Gabetti 15), ora in corso di restauro conservativo

Nell’officina aperta, una falegnameria comune realizzata temporaneamente a ridosso della Cascina, progettisti e autocostruttori, con la collaborazione attiva di studenti universitari e degli abitanti del quartiere, sono al lavoro per realizzare gli arredi degli spazi dedicati al coworking, alle attività socioculturali, alla formazione, allo spettacolo dal vivo, alla ristorazione del nuovo centro culturale di zona sette.
A scandire lo svolgimento dei lavori dell’officina, mare e constructLab hanno organizzato una serie di appuntamenti pubblici e gratuiti, tra workshop e momenti comunitari, dall’8 aprile al 12 maggio.
Venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 aprile, tutto il giorno, si terrà il workshop “La stampa sul cortile”, per la progettazione di elementi d'arredo per il cortile comune e di serigrafia su tessuto a cura di Simone Simonelli e Giulia Cavazzani.
Da martedì 12 a domenica 17 aprile, tutto il giorno, in occasione del Salone del Mobile e del Fuorisalone 2016, sarà visitabile la mostra dedicata ai prototipi di #costruirelimprovviso, a cura di constructLab, con l’esposizione degli oggetti e dei progetti realizzati nell’officina con gli studenti del Politecnico di Milano e dell’Istituto Europeo di Design. A conclusione dell’esposizione, domenica 17 aprile, nella piazza di Cenni di Cambiamento ci sarà una festa, dalle ore 12, realizzata con il contributo degli abitanti del quartiere. Martedì 26 e mercoledì 27 aprile, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, Maddalena Fragnito condurrà il workshop di segnaletica spaziale “Tu chiamale, se vuoi, emoticon” (partecipazione libera, con iscrizione obbligatoria scrivendo a [email protected]), in cui indagare l’uso delle emoticon per la segnaletica spaziale del nuovo centro culturale di zona sette. Sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, tutto il giorno, si terrà il workshop, a cura di constructLab, “Piscina per tutt*”, per la costruzione collettiva di una piscina temporanea; al termine dei lavori ci sarà una speciale “Festa in acqua!”, per festeggiare insieme l’arrivo imminente del mare.
Inoltre fino al 12 maggio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, è sempre possibile per chi lo desidera prendere parte attiva all’officina di #costruirelimprovviso.
Tutto il percorso sarà raccontato in una fanzine, realizzata dai curatori in collaborazione con cfp Bauer - Afol Metropolitana e i prototipi saranno raccolti in un manuale di futura pubblicazione.

Per informazioni e iscrizioni ai workshop: [email protected] / tel. 02/89058306.

Nell’officina aperta si mettono in condivisione saperi e pratiche; si sperimenta, si disegna, si immagina e si realizza in modo partecipato un luogo di inclusione, che sarà di tutte e per tutti, mare culturale urbano. Sono attualmente circa 40 gli studenti del Politecnico di Milano e dell’Istituto Europeo di Design impegnati quotidianamente nel progetto: gli studenti della Scuola del Design del Politecnico seguono il progetto in tutto il suo sviluppo e al termine ciascuno realizzerà la propria tesi di laurea sulle attività del laboratorio, con la supervisione del Prof. Davide Fassi e della Prof.ssa Laura Galluzzo; i ragazzi che frequentano il Master in Interior Design dello IED si dedicano principalmente alla progettazione di accessori per gli interni, in un percorso di circa sei settimane, con la supervisione del Prof. Arch.Giorgio Grandi (Coordinatore del corso) e del Prof. Arend Roelink. Gli altri giovani partecipanti, dai 17 ai 20 anni, sono stati coinvolti grazie alla collaborazione con il servizio Adolescenti in Difficoltà del Comune di Milano, e con Arimo - Cooperativa Sociale.

#costruirelimprovviso, perché? Perché è all’improvviso, inaspettatamente, che nella vita quotidiana arriva la bellezza, ci colpiscono le idee, le intuizioni, scoppia la primavera, la passione… E’ all’improvviso che una luce diversa illumina le cose e dà loro nuova forma o nuove funzioni, dando il via al cambiamento. Nella pratica di lavoro di mare, come in quella di constructLab, è importante dare spazio all’”improvviso” perché possa manifestarsi, al possibile per sorprendere, all’inaspettato per sparigliare le carte in tavola, per rimanere aperti e disponibili alla trasformazione. Il cantiere di constructLab è un contesto ideale perché tutto ciò accada: combinando il processo creativo con quello produttivo, ciascuno può contribuire al progetto con le proprie competenze, esplorando tutte le potenzialità dei materiali, utilizzando soprattutto quelli di recupero o pensando al loro successivo riutilizzo, nel rispetto dell’ambiente e dei luoghi.
#costruirelimprovviso è un progetto di mare culturale urbano, a cura di constructLab, con la collaborazione di Scuola del Design – Politecnico di Milano, IED Milano, cfp Bauer - Afol Metropolitana, Servizio Educativo Adolescenti in Difficoltà – Comune di Milano, Arimo Cooperativa Sociale, Fondazione Housing Sociale, Falegnameria Cuccagna.


contatti stampa: maremilano.org/mare/press/
Giulia Guiducci, cell. 328/4756279, [email protected]

contatti: maremilano.org / [email protected]
facebook - linkedin: mare culturale urbano
twitter - instagram: maremilano
constructlab.net

Programma di #costruirelimprovviso
un’officina aperta per gli arredi di mare culturale urbano
@mare culturale urbano / Cascina Torrette di Trenno, via Giuseppe Gabetti 15 - Milano
gli appuntamenti sono gratuiti e rivolti a tutti
per informazioni e iscrizioni: [email protected] / tel. 02/89058306

>> fino al 12 maggio 2016, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 17.00
Officina aperta
falegnameria comune in cui realizzare gli arredi per i nuovi spazi di mare a cura di constructLab
per partecipare si può passare in Cascina o scrivere a [email protected]

>> 8/9/10 aprile 2016, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
La stampa sul cortile
workshop di progettazione di arredi e di serigrafia su tessuto per il cortile comune di Cascina a cura di Simone Simonelli e Giulia Cavazzani
partecipazione libera fino a esaurimento dei posti disponibili

>> 12/17 aprile 2016, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Prototipi in mosta
esposizione degli oggetti realizzati nell’officina aperta a cura di constructLab, partecipazione libera
per conoscere i prototipi e i progetti degli studenti della Scuola del Design del Politecnico di Milano e del Master in Interior Design IED Milano, gli oggetti prodotti nei workshop, la fanzine realizzata in collaborazione con cfp Bauer - Afol Metropolitana.
>> domenica 17 aprile 2016, a partire dalle ore 12.00
Festa! con il contributo degli abitanti del quartiere, partecipazione libera
Un pranzo aperto a tutti in cui mettere in comune saperi e pratiche di #costruirelimprovviso, cibi e bevande, per festeggiare insieme la futura apertura di Cascina.

>> 26/27 aprile 2016, dalle 15.00 alle 19.00
Tu chiamale, se vuoi, emoticon
workshop di segnaletica spaziale a cura di Maddalena Fragnito
partecipazione libera, con iscrizione obbligatoria
Dal XIX secolo i caratteri tipografici sono stati “hackerati” per raccontare altro, in particolare per esprimere emozioni e sintetizzare stati d’animo. Nel tempo questa pratica si è evoluta e con l’esplosione dei social network e delle tecnologie digitali la parola dell’anno 2014 è stata addirittura un emoji (heavy black heart). Partendo da questo fenomeno e dalle sue declinazioni, nel workshop si indagherà come lavorare alla segnaletica spaziale di un centro culturale.

>> 30/04 – 01/05, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piscina per tutt*
workshop di costruzione collettiva di una piscina temporanea a cura di constructLab, partecipazione libera
>>01/05, dalle ore 16.00
Festa in acqua! partecipazione libera
In attesa di avere il mare a Milano, si festeggerà la costruzione dell’improvviso nella piscina realizzata insieme.