La body art affrontata da Corrado Cattonar e Guido Penne ingloba in modo originale il body painting e il body writing il tutto immortalato su pannelli di forex .

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO IN-TESA
  • Indirizzo: via della Tesa 20 - Trieste - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 01/06/2012 - al 15/06/2012
  • Vernissage: 01/06/2012 ore 18
  • Autori: Corrado Cattonar, Guido Penne
  • Curatori: Monica Zaulovic
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, performance – happening, doppia personale

Comunicato stampa

" Corpus Eloquentiae "

Body-art, body paiting, body writing!!

Ecco cosa ci propongono Corrado Cattonar e Guido Penne in modo molto interessante e, per certi aspetti, originale. Seppur il body painting nasce con le antiche popolazioni degli aborigeni Australiani ed ha avuto sempre una grande importanza in luoghi e momenti diversi, nel mondo globalizzato -con un'impronta differente- ha ripreso vita e attività dal 1933.
La body art affrontata da Corrado Cattonar e Guido Penne ingloba in modo originale il body painting e il body writing il tutto immortalato su pannelli di forex

Quindi lo spettatore troverà contemporaneamente varie arti: la fotografia , la decorazione della nuda pelle del corpo e la scrittura, attraverso tutte queste componenti gli autori de-scrivono il loro sentire . Interessanti riflessive e provocatorie "domande- risposte" e " affermazioni- controaffermazioni" scritte dipinte su corpi in movimento guideranno lo spettatore nel mondo del colore, della morale e della riflessione.
Cio' che gli artisti presenteranno non è certamente un diario segreto , bensì veri e propri manifesti dove viene esplicitato il messaggio in ogni modo possibile ...e in silenzio. Quel silenzio di cui , oggi , si ha tanto bisogno e ci permette di ascoltare domande, dubbi e curiosità che ci nascono dentro. Ecco il nobile obiettivo che ha guidato , con lavoro, passione e sforzo notevole, per otto mesi Corrado Cattonar e Guido Penne .


Inoltre la mostra offrirà uno spazio dedicato ai video di Guido Penne e alle
proiezioni delle sue foto , nonché ai molteplici quadri su legno di Corrado Cattonar
Un vernissage, venerdì 1 giugno alle ore 18, decisamente in movimento. anche grazie ad alcune performances che animeranno la serata
Anche per la serata del vernissage gli artisti hanno scelto di creare una sorta di disordine ed effetto sorpresa, perchè, come loro stessi dicono " bisogna guardare-non vedere ! bisogna ascoltare- non sentire !"


Seguendo la via della provocazione e delle riflessioni nasce un interrogativo:
Chi è l'osservatore ? Noi?
O forse sono la realtà e l'illusione che osservano il nostro divenire ?