Copritelo con l’edera!

Venezia - 04/03/2016 : 06/03/2016

Spazio Punch ospita un’installazione concepita da Stefano Tornieri, Luca Iuorio e Massimo Triches come un’estensione di un’indagine sul caso Hotel Santa Chiara di Venezia iniziata sui social network ad agosto 2015, in seguito alla presentazione della nuova ala della struttura alberghiera vicina a Piazzale Roma.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 4 al 6 marzo 2016 Spazio Punch ospita un’installazione concepita da Stefano Tornieri, Luca Iuorio e Massimo Triches come un’estensione di un’indagine sul caso Hotel Santa Chiara di Venezia iniziata sui social network ad agosto 2015, in seguito alla presentazione della nuova ala della struttura alberghiera vicina a Piazzale Roma.

Il titolo “Copritelo con l’edera!” è l’appropriazione di una frase apparsa sui giornali, esemplificativa del sentimento che l’edificio, progettato e realizzato per ampliare l’hotel, ha generato nella collettività e sulla rete

Semplificando, è possibile individuare due fazioni: da una parte chi lo rifiuta duramente perché povero di forme, materiali e discontinuo con il contesto, dall’altra chi lo ritiene l’inevitabile, e forse necessario, arrivo del nuovo. La pagina facebook Atlante dei possibili Santa Chiara nasce da un’idea di Stefano Tornieri per suggerire una terza modalità di ricezione del nuovo corpo architettonico, tramite un esercizio ironico di rielaborazione: creare uno, dieci, infiniti Santa Chiara attraverso il fotomontaggio.

L’installazione messa a punto per Spazio Punch è un tassello che arricchisce l’indagine e amplia il discorso; al centro il rapporto tra l’architettura e la sua ricezione e comunicazione. L’installazione include i fotomontaggi prodotti dai followers della pagina facebook e una sezione di archivio e documentazione sull’Hotel Santa Chiara.
Venerdì 4 marzo, in occasione dell’inaugurazione, è in programma una conversazione con Daniele Capra, Matteo D’Ambros e Mario Lupano, invitati a confrontarsi sul tema. L’incontro è l’occasione per presentare il libro Linfonodi [zero] critectures on reception (Libreria Cluva Editrice, 2016) di Stefano Tornieri, Luca Iuorio con Massimo Triches sui modi e sulle conseguenze della comunicazione dell’architettura.



Copritelo con l’edera!
un progetto di Stefano Tornieri, Luca Iuorio con Massimo Triches
a cura di Monica Bosaro

con il supporto di ANCE Catania