Contemporanea 2011

Forlì - 04/11/2011 : 07/11/2011

XV edizione della mostra mercato, arricchita da diversi eventi collaterali: una retrospettiva di 100 opere di Mario Sironi, un omaggio a Urano Palma, i bronzi di Leonardo Lucchi, la collettiva di scultura Spazio allo spazio e una sezione dedicata ad arte e scuola.

Informazioni

  • Luogo: FIERA DI FORLI'
  • Indirizzo: Via Punta Di Ferro - Forlì - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 04/11/2011 - al 07/11/2011
  • Vernissage: 04/11/2011
  • Generi: fiera
  • Orari: venerdì dalle 17 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 20, lunedì dalle 10 alle 13
  • Biglietti: intero 10 euro, biglietto ridotto* 5 euro *riduzione valida per over 65, militari, disabili, invalidi, studenti fino ai 26 anni

Comunicato stampa

Contemporanea, manifestazione d’arte moderna e contemporanea, alla sua XV edizione, deve il suo crescente successo ad una formula ben collaudata negli anni. Non si tratta solo di una mostra mercato dove poter visionare una varia ed ampia panoramica di gallerie, molte delle quali ormai fidelizzate grazie ad un rapporto di stima e proficua collaborazione, ma di un grande evento culturale

E’ possibile infatti per il gallerista trovare un buon numero di collezionisti alla ricerca dell’autore storicizzato su cui fare un sicuro ed immediato investimento, esperti del settore alla ricerca di nuovi talenti su cui riporre la propria fiducia ed una buona fetta di pubblico accorso in fiera stimolato anche dalle novità degli eventi collaterali. All’interno di un panorama in continuo mutamento diventa infatti fondamentale farsi coscienti dei cambiamenti e prestare interesse agli sviluppi di tali trasformazioni. A questo proposito a fare da cornice alla selezionata cerchia di gallerie aderenti, sono ogni anno allestite mostre che presentano modi nuovi di fare arte, soluzioni innovative, installazioni inconsuete, senza però mai perdere di vista, dimenticandone l’importanza, l’arte intesa in senso tradizionale.

Mostre personali celebrative, dedicate a grandi nomi della storia dell’arte italiana, sono un tributo doveroso a chi ha influenzato il percorso delle nuove generazioni artistiche. Costante soprattutto dalle ultime edizioni è poi la collaborazione con le Istituzioni museali della zona nella giusta prospettiva di valorizzazione dei grandi nomi del patrimonio artistico territoriale. I molteplici eventi collaterali, gli Enti e le Istituzioni partecipanti, palesano indubbiamente la propensione ad instaurare un dialogo continuativo con pubblico per trasformare l’evento Contemporanea, già ora di grande “appeal” in una tre giorni d’arte da non perdere.

EVENTI COLLATERALI 2011

>>MARIO SIRONI
Retrospettiva omaggio itinerante
nel cinquantenario della morte 1961-2011
100 opere dal 1915 al 1960
Mostra prodotta da EDIZIONI CINQUANTASEI

Suddivisa in tre sezioni:
il Sironi illustratore anni ’20,
i grandi studi monumentali anni ’30
e la parte dedicata alla pittura anni ’30-’60

>>PIANETA URANO
omaggio ad Urano Palma
a cura di MIRABILI - Arte d'Abitare

Una mostra dedicata ad Urano Palma, indiscusso protagonista del design italiano, i cui esordi, a fine anni cinquanta, furono propiziati dall’incontro con due eccezionali personalità della scena artistica italiana e internazionale quali il maestro Lucio Fontana e il leggendario gallerista veneziano Carlo Cardazzo. Le sue sculture sono insensate, favolose, vegetali, metalliche. Quante sedie, quanti banchi, quanti tavoloni con la pelle rugosa dei vecchi tronchi d'albero o delle lamiere arrugginite. La sedia è base, forza portante e anche monumento, sfogo esistenziale. Le sedie di Urano Palma sono torre, castello, grandi depositi di passato, però lo portano bene, sono robuste, nervose, vitali. Sembrano dei viandanti sempre pronti a compiere qualche gesto di sfida o di bravura. Tutta l'opera di Urano Palma riflette questa tensione esistenziale. Un operato senza fine assunto al massimo livello di amore frenetico per la vita. (Pierre Restany)

>> L’ATTIMO FUGGENTE:
la vita nei bronzi di Leonardo Lucchi
A cura di Angela Di Filippo

Esposizione volta ad illustrare la produzione di grande formato del noto scultore cesenate, classe 52’. Famoso per i suoi equilibri mirabili, per i suoi baricentri impossibili, per i suoi corpi sospesi in un vuoto di invisibile sostanza. Superbe le sue acrobati, le sue donne sospese in altalene, le sue funanbole..etc..

>> SPAZIO ALLO SPAZIO
Artisti e scultori a confronto
a cura di Oscar Dominguez

Artisti e scultori interagiranno nello spazio circostante con opere che trovano la loro peculiarità nei materiali inusuali e nelle dimensioni rilevanti.

>> L'ARTE COSTRUISCE LA SCUOLA
a cura di Scuole La Nave