Conferenza Peter Utz

Roma - 28/02/2014 : 28/02/2014

All’interno del tema annuale di Studio Roma la catastrofe nelle sue varie sfaccettature può assumere un ruolo centrale. In aggiunta alle ricerche sul campo e alle riflessioni antropologiche e sociali, Peter Utz ne approfondisce la dimensione letteraria.

Informazioni

  • Luogo: ISTITUTO SVIZZERO
  • Indirizzo: Via Ludovisi 48 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 28/02/2014 - al 28/02/2014
  • Vernissage: 28/02/2014 ore 10
  • Generi: incontro – conferenza
  • Uffici stampa: ALESSANDRA SANTERINI

Comunicato stampa

La catastrofe nelle letterature svizzere
All’interno del tema annuale di Studio Roma la catastrofe nelle sue varie sfaccettature può assumere un ruolo centrale. In aggiunta alle ricerche sul campo e alle riflessioni antropologiche e sociali, Peter Utz ne approfondisce la dimensione letteraria. Sulla linea di confine tra natura e cultura si manifestano i crolli e cedimenti che vengono definiti “catastrofi”. Le letterature svizzere coltivano, come rovescio dell’idillio alpino, le catastrofi naturali e assumono la doppia funzione di renderci partecipi emotivamente degli eventi e di inscriverli nella memoria culturale

Dipingendo quale potrebbe essere “la peggior piega possibile” degli eventi, la letteratura libera in forma di creatività estetica l’energia con cui la catastrofe scardina qualsiasi confine.

PROGRAMMA

Info
Bio
Media
Venerdì 28 febbraio 2014
ore 10:00
Peter Utz legge Il terremoto in Cile di Heinrich von Kleist (partecipazione su invito)

ore 18:30
Conferenza – La cultura della catastrofe. Come le letterature svizzere coltivano gli scenari dei disastri