Conditions

Milano - 15/01/2013 : 04/02/2013

Conditions è una mostra che si muove nella plurale singolarità di 4 artisti contemporanei la cui ricerca parte da un’indagine introspettiva forte e profonda dell’esistenza.

Informazioni

Comunicato stampa

Conditions è una mostra che si muove nella plurale singolarità di 4 artisti contemporanei la cui ricerca parte da un’indagine introspettiva forte e profonda dell’esistenza.

L’analisi si svolge tra obiettivi fotografici e opere materiche in cui i residui di metallo o la luminescenza chiaroscurale delle immagini impresse o fotografate sono l’amplificazione retinica di un’energia interiore, di un modo di rappresentare sensazioni, sentimenti, spiritualità e perimetri razionali, stati d’animo, soggetti ed oggetti che si prestano ad ulteriori possibili del senso

Una temperatura satura e densa in cui le Conditions sono modi di filtrare l’esperienza privata connessa a un’evanescenza pubblica e allargata, intensa, certamente profonda quanto solitaria. Corpi e oggetti come analizzati e animizzati sono tradotti nei bianco e nero di Marco Brusati; le fotografie di Paolo Castiglioni sono scorci struggenti, sovraesposti e ricercati che raccontano altre storie e inventano racconti sospesi; le architetture di case e alberi come figure nella nebbia del paesaggio naturale e umano di Patrizia Cussigh solcano il limite tra narrazione e visione; i soggetti come enigmi e frammenti di scena, materici e brillanti sono installazioni a parete di Amedeo Sanzone.

Le Conditions di questo corpo di opere rappresentano scarti e inserti magistrali di grande empatia. Il taglio, l’inquadratura, ovvero la visione o il senso, dei margini, dell’inusuale per asimmetrie e arresti istantanei, concepiscono il percorso non più come una composizione che mira a un’armonia estetica interna, ma come luogo di confronto se non di naturale e propositivo conflitto. Frazionati, gli scatti sono silenti, i monocromi colmi di brillantezze o immersi in bianchi e neri, in alcuni casi volutamente privi di definizione, senza intervento violento, in altri casi apertamente impuro o ricercato sino allo stremo.


scatolabianca m. c.