Concorso Segreen Art Workplace

Segrate - 19/12/2014 : 31/01/2015

Mostra dedicata ai 20 migliori progetti selezionati dalla Giuria del Concorso internazionale di arte contemporanea “Segreen Art Workplace”, promosso da Segreen Business Park e curato dal Movimento Resilienza italiana in collaborazione con Panza Collecton.

Informazioni

Comunicato stampa

INAUGURA IL PROSSIMO 19 DICEMBRE 2014, ALLE ORE 12,30, NEGLI SPAZI DEL PIANO TERRA DELL’EDIFICIO X DI SEGREEN BUSINESS PARK, LA MOSTRA DEDICATA AI 20 PROGETTI FINALISTI SELEZIONATI DALLA GIURIA DEL CONCORSO INTERNAZIONALE DI ARTE CONTEMPORANEA “SEGREEN ART WORKPLACE”, PROMOSSO DA SEGREEN BUSINESS PARK E CURATO DAL MOVIMENTO DI RESILIENZA ITALIANA IN COLLABORAZIONE CON PANZA COLLECTION.

Al centro di questo primo concorso internazionale è stato posto il tema l’arte nei luoghi di lavoro

Un tema ricco e non semplice, un argomento molto presente nel dibattito sociale, economico e culturale di questi anni e su cui in questa occasione si sono cimentati un centinaio di artisti di tutto il mondo. Molto interessanti i risultati: alcuni dei progetti selezionati invitano a pensare alla relazione tra industria, energia e natura, altri all’arte come fattrice di dialogo e scambio tra le persone, altri ancora offrono la visione del luogo di lavoro come di uno spazio che può diventare, proprio grazie all’arte, intimo e confidenziale.

La mostra, che resterà aperta al pubblico sino al 31 gennaio 2015, ha anche lo scopo di contribuire alla proclamazione del vincitore. Sino al 31 gennaio 2014 chi lavora in questo nuovo complesso di uffici potrà infatti votare il progetto preferito. L’artista vincitore, che sarà proclamato dalla Giuria nel febbraio 2015, potrà così realizzare la sua opera che diventerà elemento stabile del complesso grazie anche alla “partecipazione popolare” di chi se la godrà.

I 20 progetti in mostra sono firmati da Carlo Bernardini, Patrizia Bonardi, Angelo Bordonari, Narciso Bresciani, Diana Conte, Mary Crenshaw, Umberto Dattola, Alberto Gianfreda, Silvia Inselvini, Silvia Maffioli, Francesca Pasquali, Fabrizio Pedrali, Pietro Pirelli, Laura Renna, SetSuKo e Michele Dellaria, Studio KSTER di Stefania Ranghieri, Edoardo Valle, Giorgio Valvassori.

La Giuria del concorso comprende, oltre a esponenti delle aziende presenti nel complesso del Segreen Business Park, critici, storici, esperti d’arte, collezionisti, direttori di gallerie d’arte e artisti: Francesca Corrao, Mario Cristiani, Andrea Dall’Asta S.J., Paola Formenti, Elio Grazioli, Paolo Lamberti, Giuliana Montrasio, Giuseppina Panza, Alessandra Pioselli, Valdi Spagnulo.

Segreen Business Park, il miglior progetto di riqualificazione sostenibile vincitore del premio ReBuild 2013, è un complesso concepito secondo i più elevati standard internazionali e frutto di un’analisi delle più avanzate modalità di lavoro contemporanee.
Il complesso, che articola tre edifici principali (per circa 30.000 mq di spazio per uffici) in dialogo tra loro con collegamenti trasparenti e permeabili, sta riscuotendo grande successo e accoglie già aziende quali Brother, Lenovo, Triumph, Covidien, Symantec, Heinz, Buhler.

Il progetto di sviluppo comprende anche un arricchimento del complesso con opere d’arte: in occasione dell’inaugurazione ufficiale del 15 maggio sono state installate opere di Francesco Arecco e di Mirco Marchelli. Una collezione che inizierà ad arricchirsi grazie a questo concorso.