Come mantenere il valore delle opere contemporanee nel tempo

Torino - 15/03/2017 : 15/03/2017

Un incontro dal titolo Come mantenere il valore delle opere contemporanee nel tempo. Servizi e strategie in collaborazione e a confronto, a cura di Benedetta Bodo di Albaretto, responsabile di Project Marta – Monitoring Art Archive, e rivolto soprattutto ai collezionisti di arte contemporanea, ma non solo.

Informazioni

Comunicato stampa

Mercoledì 15 marzo alle ore 18.30, presso gli spazi di Palazzo Bricherasio a Torino, il professor Francesco Poli modera un confronto attivo basato su esperienze complementari nell’ambito del contemporaneo, cui intervengono Massimo Sella di Brosel spa Assicurazioni, Rossana Crotti ed Emiliano Rossi dello Studio Legale Pavesio e associati, Giorgina Venosta di Consulenza d’arte ed il restauratore Antonio Rava.
Un incontro dal titolo Come mantenere il valore delle opere contemporanee nel tempo

Servizi e strategie in collaborazione e a confronto, a cura di Benedetta Bodo di Albaretto, responsabile di Project Marta – Monitoring Art Archive, e rivolto soprattutto ai collezionisti di arte contemporanea, ma non solo.
I partecipanti sono invitati a scoprire uno spaccato di diverse realtà attive in termini di servizi per la tutela del patrimonio contemporaneo, professionalità esperte nel campo assicurativo e del diritto, ricercatori e restauratori che hanno fatto del contemporaneo una specializzazione ed una missione. Un approfondimento proposto attraverso il racconto di problematiche diffuse e di nuove soluzioni proposte, di esperienze decennali e di nuove competenze e servizi tra loro collegati e sempre più indispensabili per la tutela del contemporaneo. Uniti dal medesimo obiettivo e da un’unica visione d’insieme a favore del mantenimento nel tempo di una forma d’arte troppo spesso poco conosciuta e approfondita, una serata che auspica di offrire nuove consapevolezze e un supporto in più a tutti coloro che vivono a contatto con l’arte dei giorni nostri.

Project Marta – Monitoring Art Archive, è un servizio per la tutela dell’arte contemporanea messo a punto da Benedetta Bodo di Albaretto, conservatrice e diagnosta per i beni culturali, con un doppio intento, da un lato tecnico e scientifico, dall’altro divulgativo e didattico.
Attraverso il confronto diretto con l’artista e i successivi approfondimenti tecnici in collaborazione con esperti del settore – restauratori e fornitori - vengono raccolte e schedate tutte le informazioni utili a conoscere in profondità le opere d’arte. Le schede tecniche vengono in ultimo datate e firmate dal responsabile scientifico Project Marta e dall'artista perché diventino un documento di riferimento ufficiale – anche a livello legale – per il collezionista e per tutti gli operatori del sistema responsabili per le opere in esame.
Tramite il portale web di Project Marta – www.projectmarta.com - gli abstract delle schede realizzate sono liberamente consultabili in modo agile ed immediato, permettendo la ricerca e l’eventuale richiesta di consultazione delle schede tecniche integrali da parte di tutte le figure coinvolte nella gestione e tutela dell’opera.