Collezione Contemporanea Florian

Firenze - 23/10/2014 : 23/10/2014

Florian Firenze, assieme ai due artisti protagonisti, presenta le due nuove opere della Collezione Contemporanea Florian.

Informazioni

  • Luogo: NUOVO FLORIAN
  • Indirizzo: Via del Parione 28-32 R - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 23/10/2014 - al 23/10/2014
  • Vernissage: 23/10/2014 ore 18-20
  • Autori: Marco Tirelli, Matteo Pugliese
  • Generi: presentazione

Comunicato stampa

Florian Firenze
Firenze, Via del Parione 28/R

presenta Marco Tirelli e Matteo Pugliese.


L'affinità elettiva artistico e culturale che lega Venezia a Firenze ha portato un piccolo angolo di eleganza veneziana nello splendido capoluogo toscano. Lo storico Caffè Florian, nato nel 1720 in piazza S. Marco a Venezia, ha trovato un suo spazio naturale a Firenze con l'apertura di questa nuova e prestigiosa location dove caffetteria e ristorazione sposano l'Arte Contemporanea


Al Florian di Firenze sono state permanentemente rese fruibili parte delle opere del fondo artistico Florian tra le quali quelle di Aron Demetz, Mimmo Rotella, Fabrizio Plessi, Gaetano Pesce, Irene Andessner, Bruno Ceccobelli, Marco Nereo Rotelli, Fabrizio Plessi, Paolo W. Tamburella, Luca Buvoli, Massimo Nordio, Arcangelo e Fausto Gilberti.


Florian Firenze, assieme ai due artisti protagonisti, presenta le due nuove opere della Collezione Contemporanea Florian

Giovedì 23 ottobre 2014 dalle ore 18 alle 20



Marco Tirelli al Florian

2009

di Marco Tirelli

La decima edizione di Temporanea, ha visto la partecipazione di Marco Tirelli, autore appartenente alla “Nuova Scuole Romana” dell’ex Pastificio Cerere. L’artista ha scelto la Sala Cinese per il suo lavoro: un’enorme tela nera con al centro una gigantesca sfera-satellite bianca. L’opera, molto suggestiva e i grandi dimensioni, sembrava quasi uscire dal Florian Venezia per entrare in Piazza San Marco.
Oggi la tela ha trovato nuova collocazione e si erge nella sua semplice maestosità in una delle sale del ristorante Florian Firenze.

Marco Tirelli, uno dei protagonisti della “Nuova Scuola Romana di San Lorenzo”, con Dessi, Nunzio, Ceccobelli e Pizzi Cannella, partecipa alla sua prima Biennale nel 1981. Nella metà degli anni ’80, trasferisce il suo atelier negli spazi dell’ex pastificio “Cerere” di Roma la quale diventerà una vera fucina di produzione artistica. Marco Tirelli è artista internazionale legato ad un fare arte, ad una pittura “vera”, caratterizzata da forme geometriche, classiche, che si ripetono in uno spazio indefinito, con un rapporto molto stretto con l’architettura. Un binomio quindi perfetto: la ricchezza e la ridondanza degli stucchi dorati del Florian e la classicità e l’armonia delle forme geometriche dell’opera “senza tempo” di Marco Tirelli.



Serenissima Babel

2014

di Matteo Pugliese

A Venezia non si è mai usata nei secoli la parola “straniero” che, dall’antico francese, significava “estraneo”, ma è sempre invalso l’uso del termine “foresto” che identificava chi veniva da fuori. Per la cultura della Serenissima, quindi, i “forestieri” rappresentavano una grande opportunità. Pugliese, con la sua installazione composta da caratteri in lingue diverse, riesce a farci meditare sul passato di Venezia, su questa Babele di popoli che ha frequentato per secoli calli e campielli della città lagunare e ci manda un messaggio ottimistico di pace.

Oggi l’opera è installata in una delle sale del ristorante Florian di Firenze, città che, come Venezia, è stata luogo di incontro e scambio tra gente proveniente da ogni parte del mondo.

Matteo Pugliese nasce a Milano nel 1969. Nel 1978 la famiglia si trasferisce in Sardegna dove matteo vivrà per 12 anni . Già in questi anni emerge la passione per il disegno e la scultura, campi in cui si forma da autodidatta. Terminati a Cagliari gli studi classici ritorna a Milano per frequentare l’università. Nel 1995 si laurea in lettere moderne all’Università Statale di Milano con una tesi di critica d’arte. Nel 2001, spinto da alcuni amici, organizza e finanzia la sua prima mostra affittando uno spazio privato nel centro di Milano. Da lì a un anno e mezzo tiene la prima mostra “ufficiale” presso la Galleria “IL Castello” di Brera a Milano e pochi mesi dopo una personale a Bruxelles . Attualmente i suoi lavori sono esposti in permanenza sia in gallerie italiane che estere : Roma, Hong Kong, Londra, Bruxell, Lugano, Anversa e l’Aja . I suoi lavori sono presentati alle fiere d’arte nazionali ed internazionali di maggior rilievo tra cui : Hong Kong Art Fair ( Hong Kong), ArtFirst (Bologna), Miart (Milano), Arco (Madrid), Fiac ( Parigi). Negli ultimi anni diversi suoi lavori sono stati battuti dalle principali case d’asta ( Christie’s, Sotheby’s, Pandolfini) raggiungendo risultati significativi. E’ sposato e ha una figlia. Vive e lavora a Barcellona.



Florian Firenze

Il Florian apre a Firenze nel 2006 in via del Parione 28R proponendo la classica caffetteria veneziana, famosa nel mondo per la qualità della miscela del caffè, della cioccolata e della pasticceria e per l’eleganza del servizio.
Nel 2013 il caffè si amplia dando luogo ad una parte adibita ad accogliere le opere della Collezione di arte contemporanea Florian e ad ospitare il ristorante. Prendendo ispirazione dai classici piatti leggeri e dai tradizionali dolci e semifreddi, lo Chef presenta preparazioni superlative con materie prime di qualità. Le ricette sono infatti eseguite con i migliori prodotti italiani. Pesce freschissimo, carne, primi, antipasti e cicchetti tipici veneziani. La filosofia è di mantenere i sapori e il gusto naturale dei migliori ingredienti stagionali e creare piatti eccellenti, in uno stile tradizionale che però costantemente si rinnova e aggiunge tocchi particolari di originalità cosmopolita.