Cola dell’Amatrice da Pinturicchio a Raffaello

Ascoli Piceno - 17/03/2018 : 17/04/2018

La mostra di Ascoli Piceno è occasione unica per conoscere da vicino Cola dell’Amatrice, maestro dell’arte italiana del ‘500, la cui opera, ancora poco nota, segna un contributo significativo all’arte rinascimentale italiana.

Informazioni

Comunicato stampa

La Regione Marche e il comune di Ascoli Piceno annunciano l’apertura, il prossimo 17 di marzo, della grande mostra “Cola dell’Amatrice da Pinturicchio a Raffaello”, curata da Stefano Papetti e Luca Pezzuto, la terza delle manifestazioni del progetto “Mostrare le Marche”.

Ascoli, una delle città più belle d’Italia, riunirà oltre sessanta opere provenienti da sedi prestigiose per donare una visione esaustiva di Nicolò Filotesio, conosciuto come Cola dell’Amatrice. In mostra troviamo anche opere di Raffaello, Pinturicchio, Perugino, Carlo Crivelli, Luca Signorelli



La mostra di Ascoli Piceno è occasione unica per conoscere da vicino Cola dell’Amatrice, maestro dell’arte italiana del ‘500, la cui opera, ancora poco nota, segna un contributo significativo all’arte rinascimentale italiana.