La mostra, concepita come un “ritratto umorale”, espone opere su carta e video di una selezione di artisti che negli anni hanno contribuito alla programmazione di Codalunga.

Informazioni

Comunicato stampa

Il Museo Civico di Castelbuono, in occasione del Festival Ypsigrock 2013, presenta la mostra di Codalunga, un progetto di Nico Vascellari, a cura di Laura Barreca, all’interno degli spazi espositivi del Castello dei Ventimiglia, dal 9 agosto all’8 settembre 2013.

La mostra, concepita come un “ritratto umorale”, espone opere su carta e video di una selezione di artisti che negli anni hanno contribuito alla programmazione di Codalunga

Nel tentativo di presentare al pubblico una visione fedele dell’operato di Codalunga saranno esposti per la prima volta anche tutti i video che documentano la longeva ed eterogenea programmazione di un progetto che ha fatto della sperimentazione la sua peculiarità.

Fondato nel 2005 dall'artista Nico Vascellari, in quello che precedentemente era il suo studio, Codalunga è uno spazio devoto alla sperimentazione sonora, artistica e performativa, situato nel cuore di Serravalle, il centro storico di Vittorio Veneto. Codalunga è uno dei primi artist-run space nato in Italia, un collettivo a partecipazione variabile. Il progetto ha raccolto la partecipazione di artisti, musicisti, performer, creativi italiani e stranieri, che dal 2005 animano le attività sperimentali curate e prodotte da Nico Vascellari, confermando Codalunga come una delle realtà più interessanti del panorama dell’arte contemporanea. Dall'apertura ad oggi, con ritmi spesso frenetici, Codalunga ha ospitato circa duecento eventi tra mostre e concerti di artisti come: Phill Niblock, Giuseppe Ielasi, Ghedalia Tazartes, Black Dice, Wolf Eyes, Demdike Stare, Claudio Rocchetti, Cut Hands, Jimmie Durham, John Duncan, Z'EV, Charlemagne Palestine, Herman Nitsch, Vatican Shadow, Ninos Du Brasil, Valerio Tricoli, Inquisition, e molti altri. Dal 2008 inoltre Codalunga cura e produce Three Days Of Struggle, un festival annuale di tre giorni giunto quest'anno alla sesta edizione, che ha ospitato concerti memorabili di Charlemagne Palestine, Sissy Spacek, Z’ev, Kevin Drumm, Cut Hands, Carlos Casas e Arto Lindsay.

Data la loro natura partecipativa, e la fortissima relazione tra musica e arte, Codalunga è frequentemente invitata a realizzare progetti per istituzioni pubbliche e private, per festival di arte e musica elettronica. La presenza della mostra di Codalunga a Castelbuono, in contemporanea con il Festival Ypsygrock, è un’occasione per connettere l’attività del Museo con lo spirito di sperimentazione che anima il Festival.

Saranno in mostra a Castelbuono disegni, collage, video di: GG Allin, Carlos Casas, Mike Connely, Bjorn Copeland, John Duncan, Dominick Fernow, GGP, Invernomuto, Pierre, Prurient, Ries Straver, Dennys Tyfus, Nico Vascellari, Nate Young, Z'EV.