Claudio Granaroli – Finestre sull’infinito

Seriate - 08/02/2015 : 28/02/2015

In questa mostra Claudio Granaroli presenta una quarantina di opere, molte di queste di grande dimensione, eseguite con varie tecniche pittoriche quali olio, acrilico, tecniche miste e realizzate su supporti vari.

Informazioni

  • Luogo: SALA VIRGILIO CARBONARI
  • Indirizzo: Piazza Angiolo Alebardi 1 - Seriate - Lombardia
  • Quando: dal 08/02/2015 - al 28/02/2015
  • Vernissage: 08/02/2015 ore 10.30
  • Autori: Claudio Granaroli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da mercoledì a sabato dalle 16 alle 19 - domenica 10,30-12 / 16-19

Comunicato stampa

Il mese di Febbraio vede presso lo spazio espositivo comunale del Comune di Seriate ospitare la mostra “Claudio Granaroli. Finestre sull’infinito”.
Claudio Granaroli è un’artista d’origine milanese, ma ormai bergamasco d’adozione.
A Bergamo abita, infatti, dalla fine anni ‘60 e, sempre a Bergamo dal 1969 al 1986 ha insegnato Ornato al Liceo Artistico oggi intitolato a Pio e Giacomo “Manzù”.
Sempre a Bergamo fonderà e dirigerà “el bagatt” collana di edizioni dedicata alle pubblicazioni d’arte e in particolare al rapporto Arte-Poesia


In questa mostra Claudio Granaroli presenta una quarantina di opere, molte di queste di grande dimensione, eseguite con varie tecniche pittoriche quali olio, acrilico, tecniche miste e realizzate su supporti vari.
Le opere esposte sono soprattutto frutto di una scelta significativa fra quelle realizzate nell’ultimo decennio e sono l’espressione delle mete raggiunte da Granaroli nella sua piena maturità artistica.
La mostra però, è introdotta da alcuni dipinti degli anni precedenti, a partire dal 1965, che mettono il visitatore in condizione di seguire per accenni lo sviluppo stilistico dell’artista.
Si percorre la mostra sentendo l’energia che, questo autore, attraverso segno e colore, trasmette ai suoi osservatori. Un’energia che Granaroli libera e contemporaneamente controlla, raggiungendo una “meraviglia” di cui ci fa partecipi.
L’esposizione è organizzata dall’ASAV (Associazione Seriatese Arti Visive) in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Seriate.
L’ingresso all’esposizione è libero e i visitatori potranno ritirare gratuitamente il catalogo della mostra.