Claude Monet

Riehen - 21/01/2017 : 28/05/2017

Nell'anno del suo ventennale, la Fondation Beyeler dedica una mostra a uno dei massimi artisti presenti in collezione: Claude Monet.

Informazioni

  • Luogo: FONDATION BEYELER
  • Indirizzo: Baselstrasse 101, CH-4125 - Riehen
  • Quando: dal 21/01/2017 - al 28/05/2017
  • Vernissage: 21/01/2017 su invito
  • Autori: Claude Monet
  • Generi: personale, arte moderna
  • Orari: ogni giorno 10.00–18.00, mercoledì fino alle 20.00

Comunicato stampa

Nell’anno del suo ventennale, la Fondation Beyeler dedica una mostra a uno dei massimi artisti presenti in collezione: Claude Monet. Le atmosfere magiche delle sue tele costituiscono il punto focale dell’esposizione, che conta 50 opere del periodo compreso tra gli anni successivi al 1880 e il tempo tardo delle Ninfee . Protagonisti sono gli affascinanti giochi di riflessi e ombre della pittura di Monet: rispecchiamenti nelle acque della Senna, paesaggi costieri ombrosi e selvaggi, alberi in controluce e ponti quasi dissolti nella nebbia londinese.
Nel 1879, dopo la morte della moglie, Monet si mosse verso nuovi orizzonti

Il suo ruolo di pioniere dell’impressionismo era ormai concluso, e sempre più egli pareva eleggere il dipinto in sé a vero tema della sua arte.

Le riflessioni di Monet in pittura si prestano a una duplice interpretazione. Il ripetersi dei motivi attraverso il riflesso, condotto all’estremo limite nel ciclo delle ninfee che si specchiano nello stagno, si può leggere anche come un’incessante meditazione sulle possibilità della rappresentazione. Un ulteriore passo nell’analisi di quelle che per Monet sono le potenzialità dell’immagine è il suo modo di rendere le ombre. Esse sono al contempo raffigurazione e rovescio del motivo, e la loro forma astratta conferisce al quadro una struttura che sembra travalicare la pura imitazione naturalistica.

La mostra presenta capolavori provenienti dalla collezione della Fondation Beyeler e dai più importanti musei del mondo, come il Metropolitan Museum of Art di New York, l’Art Institute di Chicago e il Musée d’Orsay di Parigi.

L’esposizione “Monet” è appoggiata da: Beyeler-Stiftung Hansjörg Wyss, Wyss-Foundation Novartis

credits foto:Claude Monet_Nympheas_LAC_333x300mm