City after the city

Rho - 26/05/2016 : 30/09/2016

In occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, l’area di Expo Milano 2015 ospita la mostra dal titolo City After The City.

Informazioni

  • Luogo: FIERA MILANO NUOVO QUARTIERE
  • Indirizzo: Strada Statale Del Sempione 28 - Rho - Lombardia
  • Quando: dal 26/05/2016 - al 30/09/2016
  • Vernissage: 26/05/2016 su invito
  • Generi: architettura
  • Orari: A partire da venerdì 27 maggio e fino a venerdì 30 settembre 2016, il Parco sarà aperto tutte le settimane dal venerdì alla domenica con i seguenti orari: venerdì: ore 14.00 – 23.00 sabato: ore 14.00 – 23.00 domenica: ore 14.00 – 23.00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Uffici stampa: SEC

Comunicato stampa

Al centro della riflessione sul futuro dell’urbanistica del XXI secolo c’è l’idea che la città debba oltrepassare la combinazione di valori e motivazioni che la costituiscono attualmente.
In occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, l’area di Expo Milano 2015 ospita la mostra dal titolo City After The City





Il gruppo di mostre “City After The City” – un vero e proprio necklace of exhibitions – presenta una successione di situazioni rappresentative delle aspirazioni per una città diversa senza cadere nella nostalgia di una mitica città ideale e senza pretendere di raggiungere il luogo del radicamento nelle proprie origini.
“City after the city” indaga i sintomi di una tendenza planetaria all’oltrepassamento della città convenzionale, sintomi presentati al grande pubblico con metodi espositivi adeguati.

Nei due padiglioni del sito Expo prospicienti la piazza di ingresso al Cardo dalla passerella di Cascina Merlata, è allestito l’ambiente di “City after the city” con le mostre:

Lanscape Urbanism
A cura di
Gaia Piccarolo

Urban Orchard
A cura di
Maite Garcia Sanchis

Expanded Housing
A cura di
Matteo Vercelloni

People in Motion
A cura di
Michele Nastasi

Street Art
A cura di
Nina Bassoli

Tra i due padiglioni sarà realizzato il grande ‘Orto Planetario’ in forma di parterre.

Credits

Ideazione e direzione
Pierluigi Nicolin

Grafica esterna
Italo Lupi