Circumnavigando Festival 2011

Genova - 16/12/2011 : 14/01/2012

Genova accoglierà l’undicesima edizione di Circumnavigando - Festival Internazionale di Teatro e Circo. Anche quest’anno l’ associazione culturale Sarabanda, ideatrice e organizzatrice del Festival, attraverso sinergie e collaborazioni crea un cartellone ricco di appuntamenti, mantenendo saldo l’ obiettivo della ricerca dei molteplici linguaggi inerenti il teatro e il circo.

Informazioni

Comunicato stampa

XIma EDIZIONE
CIRCUMNAVIGANDO – FESTIVAL INTERNAZIONALE DI TEATRO E CIRCO
16 dicembre 2011 – 14 gennaio 2012
A cura di

Associazione culturale

CON IL SOSTEGNO DI

Assessorato allo Spettacolo Assessorato alla Promozione culturale,
con fondi regionali





Dal 16 al 18 dicembre e dal 29 dicembre al 14 gennaio 2012 Genova accoglierà l’undicesima edizione di Circumnavigando - Festival Internazionale di Teatro e Circo

Anche quest’anno l’ associazione culturale Sarabanda, ideatrice e organizzatrice del Festival, attraverso sinergie e collaborazioni crea un cartellone ricco di appuntamenti, mantenendo saldo l’ obiettivo della ricerca dei molteplici linguaggi inerenti il teatro e il circo.
Uno degli appuntamenti più attesi dell’edizione 2011 del Festival nasce in sinergia con il GAMA (Galleria d’Arte Moderna Albenga) e grazie alla storica collaborazione con la Fondazione Palazzo Ducale: Palazzo Ducale ospiterà dal 16 dicembre 2011 al 29 gennaio 2012
PABLO PICASSO E I SALTIMANCHI.
La mostra raccoglie la serie completa di 15 incisioni originali, acqueforti e puntesecche che Pablo Picasso dedicò al mondo dei saltimbanchi tra il 1904-1905 e che furono edite da Ambrose Vollard a Parigi nel 1913.
Le rare e prestigiose opere, appartenenti ad una collezione privata e custodite dalla Galleria di Arte Moderna di Albenga, raffigurano una serie di ritratti di personaggi circensi realizzati da Picasso nella fase di passaggio dal periodo blu al periodo rosa del Maestro: personaggi diventati, in seguito, protagonisti di alcune tra le più famose tele dell’autore e ospitate nei musei di tutto il mondo.
Da sempre appassionato al mondo circense, Picasso frequenta abitualmente il Circo Medrano e si lascia incantare, prendendone in prestito le tematiche e il colore rosa, suggerito probabilmente da quello dell’immenso telone che ricopriva il circo. In occasione di questo evento, la programmazione del festival presenterà artisti che disegneranno con il linguaggio del corpo le varie sfumature della definizione SALTIMBANCO.
La programmazione con artisti provenienti da tutta Europa si svolgerà attraverso le due aree tematiche del Festival: il TEATRO DI STRADA e il CIRCO CONTEMPORANEO - TEATRO TENDA SARABANDA (dal 29 dicembre 2011 all’8gennaio 2012)
Il 16, 17, 18 dicembre 2011 due dei luoghi più suggestivi del centro storico cittadino – Palazzo Ducale e Piazza Matteotti - diventeranno un palcoscenico a cielo aperto, grazie ad artisti provenienti da tutta Europa .
Dalla Francia arrivano Gudulf e Greta (al secolo Sofi Kantorowicz et Xavier Martin), duetto circense burlesco, che ci invita in un universo sensibile e poetico dove l’amore salva i due protagonisti dalle situazioni più pericolose; Sofi Kantorowicz et Xavier Martin hanno condiviso l’avventura del « nouveau cirque » in diverse compagnie- Cirque de Barbarie, Archaos, Cirque Plume, Arts sauts, Tout fou too al – collaborano con il regista Giorgio Barberio Corsetti e insieme hanno dato vita alla compagnia Dare d’Art;
la Germania porta un artista geniale (o pazzo), Peter Weyel, che presenta una performance coinvolgente, sicuramente non ordinaria, che lascia in ogni piazza gli spettatori entusiasti; con questo spettacolo Weyel gira da oltre 20 anni per i festival di teatro di strada in tutta l´Europa e ha vinto molti prestigiosi premi .

Importante novità dell’edizione 2011 di Circumnavigando è la sezione OFF che propone una selezione delle esperienze più innovative ed interessanti dell’arte del teatro di strada del nostro paese:
Il clown Nardini, straordinario interprete dalla forma recitativa intensa e suggestiva, con uno spettacolo di gran classe, struggente e divertente, appassionante e coinvolgente, che toccherà le corde emotive di tutti: Cartoons.
Il Circo Puntino: due eclettici artisti – Andrea Castiglia e Elisa Zanlari - con i loro attrezzi, la ruota tedesca e la giraffa, rievocheranno la meraviglia e la magia del circo;
Cataldo, eccentrico chef francese, invita tutti nel suo nuovo ed esclusivo ristornate: Scibho; la sua cucina è una miscela esplosiva di ingredienti: abilità circensi affumicate, sketch teatrali piccanti…un insieme gustoso di circo, teatro, improvvisazione, comicità e la partecipazione del pubblico;
è quindi la volta di Luigi “Lullo” Mosso con lo spettacolo di teatro musicale Il Mototrabbasso, stravagante strumento-veicolo che permette di viaggiare spostandosi tra una canzone e l'altra. Il nostro pilota, quasi "condannato" al movimento, vaga così nell'universo della musica raccontando storie e personaggi sotto forma di canzoni: dal canto del cammelliere berbero alla composizione dodecafonica tedesca, dal blues del missisippi alla chanson esistenzialista francese, dando vita ad una galleria di personaggi che cantando in gramelot ci raccontano la loro musica;
Sara Parisi stupirà gli spettatori con Moka Loka una performance di mimo e danza in cui l’artista è … una caffettiera! Questo familiare oggetto di tutti i giorni diventa corpo, rompe l'abitudine creando immagini che esprimono i suoi desideri di donna e le dinamiche di una vita da oggetto meccanico…
Inedita è anche la collaborazione fra Circumnavigando e The Kitchen Company, creata dal produttore privato Massimo Chiesa: una squadra di 45 attori under 30, un repertorio di 8 spettacoli, la partecipazione a 2 edizioni del Festival dei Due Mondi di Spoleto (registrando in entrambe record di presenze), ben 500 repliche e un teatro tutto suo proprio a Genova: il TKC Teatro della Gioventù di via Cesarea (casa ufficiale della Compagnia per i prossimi 6 anni) . Gli attori della TKC hanno deciso di offrire agli spettatori di Circumnavigando Festival un buon te e degli ottimi pasticcini. Seduti comodamente nel Bar Ristorante Capitan Baliano in piazza Matteotti, gli spettatori saranno serviti e riveriti dagli attori della The Kitchen Comapny che si cimenteranno per l’occasione nel ruolo di sublimi chef, pasticceri provetti ed espertissime cameriere. Peccato però che non tutto andrà come immaginato… Si assicurano valanghe di farina, temporali di zucchero e piattini stracolmi di tutto! (17 dicembre 2011)
Il 14 gennaio 2012, l’evento conclusivo del Festival Circumnavigando coinciderà con l’apertura della nuova stagione del TKC Teatro della Gioventù: una parata di straordinari artisti si esibirà in via Cesarea e sul palco del TKC Teatro della Gioventù.
La Fantomatik Orchestra, ideata da Stefano Scalzi, che grazie alla caratteristica formazione strumentale, l’energia e la vitalità dei musicisti dà vita ad uno spettacolo musicale del tutto unico e coinvolgente;
Freakclown con lo spettacolo Le Sommelier, in cui i due protagonisti (Alessandro Vallin e Stefano Locati) esplorano il mondo dell’enologia a loro modo, con una comicita’ fisica ed originale;
Benjamin Delmas con Mr. Bang, clown metropolitano che cerca di far esplodere tutto e tutti, anche se stesso;
Cie Acro (Davide Riminucci e Francesca Garrone) con Fiati Sospesi, un invito a lasciarsi condurre, attraverso evoluzioni acrobatiche aeree, nella magia del circo. Una performance che cattura ed emoziona, crea atmosfere poetiche usando il linguaggio estetico del corpo. Un'occasione per grandi e piccini per godere della sorpresa del volo in un crescendo di emozioni che sfidano la gravità e lasciano col fiato sospeso.

Dal 29 Dicembre 2011 all’ 08 Gennaio 2012, nell’area del Porto Antico - luogo per eccellenza di forte richiamo per genovesi e turisti – verrà allestito un affascinante tendone, che vedrà in scena – per la prima volta a Genova - spettacoli e artisti europei fra I più originali e innovativi; tutte le sere (ore 21.00) la compagnia belga EL GRITO - CONTEMPORARY CIRCUS presenterà lo spettacolo 20 decibel - non c'è storia senza ascolto: un’ esplosione di fantasia e libertà, provocazione e bellezza. Un invito all'ascolto, ad affinare i sensi per percepire il "piccolo" che si nasconde dietro "l'evidente".
Un viaggio in un universo dove acrobazie aeree, colpi di pistola, danze e giocolerie non devono prevalere su immagini e suoni più tenui. I corpi si trasformano, le riflessioni possono durare all'infinito, gli oggetti suonano la loro anima…
Il 31 dicembre si saluterà il 2011 e si brinderà al 2012 in compagnia degli artisti di El Grito che insieme ad altri artisti circensi daranno vita ad uno spettacolo dove circo, musica, danza, parola si fonderanno in uno spettacolo affascinante, coinvolgente e divertente; ricchissimo il programma: la giocoleria di ALESSANDRO MAIDA, l’artista slovena DANA AUGUSTIN che con la sua perfomance sui tessuti aerei stupisce il pubblico con acrobazie che lasciano senza fiato; dalla Gran Bretagna LOST IN TRANSLATION CIRCUS propone numeri di circo che combinano teatro fisico, commedia, clown; MIKE TOGNI E MANUELA BARLAY che propongono un originalissimo numero che coniuga la specialità di Togni - il “Clown” - e le doti da cavallerizza e atletiche di Manuela Barlay; l’artista finlandese JOUNI IHALAINEN che su una sonata di J.S Bach, al centro di un cerchio nero, come in uno specchio d’acqua scura, con lo strumento di giocoleria il diabolo, crea immagini ricche di fascino; GIORGIA RUSSO incanterà il pubblico con il suo numero di corda aerea; infine l’eclettico e geniale PETER WEYEL.
Il 5 gennaio alle ore 17.30 il tendone ospiterà una compagnia unica nel suo genere: Lanchilonghi che riunisce attualmente ragazzi e ragazze dagli 8 anni ai 16 anni, residenti nel territorio del Comune di Loiri Porto San Paolo,Olbia, Golfo Aranci.
Questo progetto nasce dalla felice combinazione di una serie di elementi ed eventi che hanno dato spinta ed entusiasmo alla creazione di una realtà così particolare: un laboratorio permanente per la creazione di spettacoli - adatti ad essere rappresentati al chiuso e all’aperto in occasione di festività, festival, rassegne - che attraverso il canale dell’Arte ricerca percorsi ed esperienze che contribuiscano ad una equilibrata formazione della personalità e della socialità. Il primo spettacolo creato dalla Compagnia Lanchilonghi è Ratataplan e si ispira al mondo del teatro di strada, del circo e del teatro clownesco. Questa creazione ha impegnato la Compagnia per l’intero 2007, ma lo spettacolo è sempre in fase di lavorazione sui dettagli, evolvendosi di pari passo con la crescita dei piccoli artisti.
Il tema ispiratore è la condizione dei bambini coinvolti nelle guerre e nei conflitti.
In Ratataplan la comicità e la poesia si mescolano in un linguaggio che nasce dalla tradizione della Commedia dell’Arte ed attraversa i territori del teatro burlesco da Chaplin a Buster Keaton, da Colombaioni a Totò.
il 6, 7, 8 gennaio (ore 17.30) la compagnie Ribolle, presenta Ri BOLLE di SAPONE, viaggio visivo e musicale tra bolle di sapone di ogni forma e dimensione; uno spettacolo che, grazie alla maestria dei tre interpreti, trasporta lo spettatore in un mondo di immagini, musica e poesia di rara bellezza; i tre attori – sempre con il contrappunto della musica – inscenano con le loro bolle, la vita: i momenti giocosi dell’infanzia, la crisi dell’età adulta e delle responsabilità e la vecchiaia, approdo ad una rinnovata innocenza fanciullesca. Lo spettacolo costruisce la sua cifra stilistica e la sua originalità facendo proprie le tecniche della pantomima classica, del teatro danza, dell’arte circense dove le bolle – protagoniste assolute – si fanno oggetto d’incanto e di mediazione fantastica.