Cinquanta Segnalibri

Torino - 14/10/2017 : 19/11/2017

Venticinque street artisti italiani in mostra

Informazioni

  • Luogo: MAUSOLEO DELLA BELA ROSIN
  • Indirizzo: Strada Castello Di Mirafiori - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 14/10/2017 - al 19/11/2017
  • Vernissage: 14/10/2017 ore 16
  • Generi: collettiva, urban art
  • Orari: Prima apertura al pubblico della mostra: sabato 14 ottobre 2017, ore 16.00 15–31 ottobre 2017 da mercoledì a domenica, ore 10.00-12.00 e 15.30-19.30 1-19 novembre 2017 da venerdì a domenica, ore 10.00-12.00 e 14.30-17.00 Ingresso libero
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.inward.it
  • Email: info@inward.it

Comunicato stampa

INWARD Osservatorio sulla Creatività Urbana, in collaborazione con Ceres, presenta “Cinquanta Segnalibri”, mostra collettiva che riunisce venticinque tra i migliori street artist italiani in una raccolta di cinquanta opere inedite.

Alberonero, Bifido, Camilla Falsini, Corn79, Daniele Nitti (Hope), Flycat, Geometric Bang, Luigi Loquarto (Gig), Giorgio Bartocci, Giulio Vesprini, G-loois, Gola, Gue, Ironmould, Kerotoo, La Fille Bertha, Loste, Matteo Brogi, Mattia Campo Dall’Orto, Mr. Fijodor, Orticanoodles, RMOGRL8120, Rosk, Xel e Zeus40 hanno rielaborato la propria estetica e confrontato il proprio stile con l’arte contemporanea, realizzando due opere in formato 10x40cm



Nel 2006, INWARD organizzò la sua prima esposizione inedita, intitolata “Quarantotto Segnalibri”: ventiquattro graffiti writers rielaborarono forme, strumenti e senso delle loro opere e produssero due manufatti in formato rettangolare (10×40 cm), fuori città, che furono stampati in centinaia di esemplari di segnalibri d’artista. Quella esposizione fu una delle prime testimonianze di una certa maturità del fenomeno graffiti writing come oggetto poetico, rappresentando l’esordio nel mondo dell’arte contemporanea per molti degli artisti coinvolti, ora noti anche a livello internazionale.

A distanza di undici anni, “Cinquanta Segnalibri” propone una fotografia dello stato attuale della street art italiana, anche in tale caso fuori città: un panorama cangiante fatto di disegno, pittura, design, tante altre tecniche artistiche e differenti background, esponendo le opere di venticinque dei più noti e apprezzati street artist italiani, in forma di cinquanta inediti segnalibri d’artista.

La prima città italiana ad accogliere la mostra sarà Torino, sabato 14 ottobre 2017, nell’ambito di Torino - Design of the City, in collaborazione con il Servizio Biblioteche della Città di Torino.

L’esposizione sarà fornita di un catalogo in edizione limitata e sarà possibile acquistare un cofanetto che raccoglie le riproduzioni delle opere in formato segnalibro. Il ricavato della vendita dei cofanetti andrà a supporto della cooperativa sociale “Arginalia”, che favorisce opportunità di lavoro ai giovani di Napoli Est, dove ha sede operativa INWARD.

“Cinquanta Segnalibri” è una mostra prodotta da INWARD Osservatorio sulla Creatività Urbana, insieme a Ceres.