Chinese Whispers

Roma - 20/05/2013 : 05/07/2013

La mostra, che si terrà nello spazio di cura.basement, è frutto di una stratificazione di suggestioni, che passaggio dopo passaggio hanno stimolato la nascita di lavori, interventi, tracce, riassumendo una riflessione sui meccanismi di inclusione ed esclusione e sulle dinamiche di costruzione di un immaginario visivo, estetico e concettuale allargato a una intera comunità.

Informazioni

Comunicato stampa

CHINESE WHISPERS
A group show on the loss of control

20 maggio – 5 luglio 2013



Chinese Whispers è un progetto sul ribaltamento dei ruoli, sulla perdita di controllo e sul caos.

Alla fine di un percorso durato circa un mese e partito da un invito rivolto dai cinque curatori a un proprio interlocutore, include ora nella sua fase finale, oltre quaranta tra artisti, curatori, musicisti, poeti e collettivi provenienti da oltre dieci paesi



La mostra, che si terrà nello spazio di cura.basement il prossimo 20 maggio, è frutto di una stratificazione di suggestioni, che passaggio dopo passaggio hanno stimolato la nascita di lavori, interventi, tracce, riassumendo una riflessione sui meccanismi di inclusione ed esclusione e sulle dinamiche di costruzione di un immaginario visivo, estetico e concettuale allargato a una intera comunità.


A project by cura.

Curators: Andrea Baccin, Luca Francesconi, Ilaria Gianni, Ilaria Marotta, Costanza Paissan

Artists: Riccardo Benassi, David Bernstein, Marco Bongiorni, Ethan Breckenridge, Cristian Chironi, Taylan Cihan, Jonas Delaborde, Tomaso De Luca, Gabriele De Santis, Gregory Edward, Anna Franceschini, Liam Gillick, Tyran Grillo, MacGregor Harp, Silvia Hell, Irina Kholodnaya, Jean-Baptiste Langlet, Domenico Antonio Mancini, Shimon Minamikawa, Matthieu Palud, Andrés Ramirez, Billy Rennekamp, Lisa Sanditz, Sigrid Sandström, Angelo Sarleti, Trevor Shimizu, Rita Sobral Campos, Christopher Stark, Lisa Tan, Elena Tavecchia, The Ister, Alice Tomaselli, Ricardo Valentim, Elise Vanderwalle, Roger van Voorhees, Chiara Vecchiarelli, Olav Westphalen, Jocko Weyland.






Opening 20 maggio - ore 19


cura.basement
via nicola ricciotti 4 — 00195 roma (IT)
www.curamagazine.com

CHINESE WHISPERS
A group show on the loss of control

May 20th – July 5th 2013

Chinese Whispers is a project on role reversal, loss of control and chaos.

At the end of a process, which lasted about a month and started with an invitation by the five curators to an interlocutor, the show includes, in the current last stage, more than forty artists, curators, musicians, poets and collectives from over ten different countries.

The exhibition will take place at cura.basement space on May 20th. It is the result of a layering of suggestions that step by step had inspired a variety of works, traces and interventions, summarizing a reflection on the mechanisms of inclusion and exclusion, and on the dynamics of building a visual, aesthetic, conceptual imaginary extended to an entire community.

A project by cura.

Curators: Andrea Baccin, Luca Francesconi, Ilaria Gianni, Ilaria Marotta, Costanza Paissan

Artists: Riccardo Benassi, David Bernstein, Marco Bongiorni, Ethan Breckenridge, Cristian
Chironi, Taylan Cihan, Jonas Delaborde, Tomaso De Luca, Gabriele De Santis, Gregory
Edward, Anna Franceschini, Liam Gillick, Tyran Grillo, MacGregor Harp, Silvia Hell, Irina
Kholodnaya, Jean-Baptiste Langlet, Domenico Antonio Mancini, Shimon Minamikawa,
Matthieu Palud, Andrés Ramirez, Billy Rennekamp, Lisa Sanditz, Sigrid Sandström, Angelo
Sarleti, Trevor Shimizu, Rita Sobral Campos, Christopher Stark, Lisa Tan, Elena Tavecchia,
The Ister, Alice Tomaselli, Ricardo Valentim, Elise Vandewalle, Roger van Voorhees, Chiara
Vecchiarelli, Olav Westphalen, Jocko Weyland.