Cesare Rota Nodari – Il tempo in architettura

Bergamo - 01/06/2013 : 02/08/2013

Mostra delle sveglie disegnate dall’architetto Cesare Rota Nodari.

Informazioni

Comunicato stampa


Non è il tempo la dimensione oggettiva della nostra vita, ciò che condiziona scelte e comportamenti, che offre l’opportunità, ma il luogo, inteso come insieme di situazioni economiche politiche relazionali.
È nello spazio che noi tracciamo la memoria del tempo.
Edoardo Milesi (Editoriale, ArtApp n. 10)

Sabato 1 giugno alle ore 18 si inaugura nello spazio ACF di Bergamo in Via S. Orsola l’esposizione della sveglie disegnate dall’architetto Cesare Rota Nodari



10 orologi in legno dipinto omaggio ad altrettanti maestri dell’architettura moderna e contemporanea (Mario Botta, Riccardo Dalisi, Michael Graves, Fausto Melotti, Piet Mondrian, Aldo Rossi, Cesare Rota Nodari, Antonio Sant’Elisa, Carlo Scarpa, Ettore Sottsass).
Cesare Rota Nodari, laureato in Architettura al Politecnico di Milano, si è dedicato per anni all’insegnamento e alla libera professione che svolge tuttora. Le sue opere hanno ottenuto premi in concorsi nazionali e internazionali e sono state pubblicate su diverse riviste. Ha esposto in mostre collettive e personali le sue opere di design, di pittura e terracotta.
È socio attivo della Classe di Lettere e Arti dell’Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo e dell’Antenna Europea del Romanico.

L’allestimento e il catalogo della mostra sono curate dall’architetto Edoardo Milesi e dai suoi collaboratori mentre l’evento è organizzato da ACF in collaborazione con la rivista d’arte e cultura ArtApp che ha dedicato al Tempo il suo 10° numero.
Il ricavato della vendita dei prototipi esposti firmati dall’autore sarà devoluto all’Associazione per la Ricerca sulle Malattie Neurodegenerative Neurothon.