C’era una volta. Once upon a time

Pergine Valsugana - 30/08/2014 : 06/09/2014

“C'era una volta...” - è così che iniziano le favole ed è anche il luogo da cui giungono i ricordi. Le due pittrici, Maria Giovanna Speranza e Viviana Puecher, per questa esposizione bipersonale, decidono di dedicarsi all'esplorazione dell'interiorità e del passato che si incontrano e si fondono con la fiaba e la poetica.

Informazioni

  • Luogo: SALA MAIER
  • Indirizzo: Piazza Serra - Pergine Valsugana - Trentino Alto Adige
  • Quando: dal 30/08/2014 - al 06/09/2014
  • Vernissage: 30/08/2014 ore 18
  • Autori: Maria Giovanna Speranza, Viviana Puecher
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: 10/12 – 16/19 – 20/22

Comunicato stampa

“C'era una volta...” - è così che iniziano le favole ed è anche il luogo da cui giungono i ricordi. Le due pittrici, Maria Giovanna Speranza e Viviana Puecher, per questa esposizione bipersonale, decidono di dedicarsi all'esplorazione dell'interiorità e del passato che si incontrano e si fondono con la fiaba e la poetica. Un' indagine a tutto tondo che si dispiega in fantastici paesaggi, dolci dame d'altri tempi e giocosi conigli danzanti, che condurranno il visitatore attraverso un accattivante percorso artistico


“C'era una volta” è l'esposizione annuale che le due artiste Maria Giovanna Speranza e Viviana Puecher, tengono nella città che è la sede del loro studio/atelier, lo Studio d'arte Astrid Nova ed Associazione Area Arte la Musa, nonché sede operativa di tutte le attività ed iniziative che coinvolgono annualmente centinaia di altri artisti, appassionati e collezionisti provenienti da tutto il Trentino ed anche da fuori regione. Questa bipersonale offre una panoramica del lavoro svolto dalle due pittrici nell'ultimo anno; un'indagine che mette in dialogo gli splendidi paesaggi montani e le antiche vedute di Speranza, con il vivace immaginario pop di Puecher, amalgamandosi in giochi di salti spazio-temporali, tra presente e passato, tra dame dell'800 e cerbiatti che stanno in una mano.

Brevi biografie...

MARIA GIOVANNA SPERANZA
L'artista indaga l'interiorità umana, sogni, desideri, ricordi e
sentimenti, utilizzando il medium pittorico come tramite per legare questi, a luoghi che spesso si presentano sulle sue splendide tele, come furono in passato, grazie anche alla sua passione per foto e cartoline d'epoca.
Maria Giovanna Speranza, proietta così l'immaginario del visitatore, in epoche lontane, tra dame dell''800 e cavalieri, passando per tramonti infuocati e valli incantate, giungendo infine agli evocativi paesaggi fatti di baite e rifugi montani del nostro stupendo territorio.
Tra le ultime esposizioni di Speranza; Contemporary Season, al Palazzo della Regione e al Centro Servizi Culturali S. Chiara, promossa dal MART e dalla Provincia, Manifesta7 Biennale Internazionale d'arte contemporanea, “Ricordi, speranze, attese...”, per la quale è stata anche vincitrice del concorso pittorico ad essa legato.

VIVIANA PUECHER
E' un mondo di fiaba quello che scaturisce dalla fantasia
dell'artista Viviana Puecher, manifestandosi mediante un
immaginario popolato da conigli giganti, cervi e caprioli che
stanno in una mano, castori e molti altri animaletti, che si
rapportano amabilmente con le caratteristiche donzelle
imbronciate, tipiche del lavoro pittorico di Viviana.
La corrente è quella del pop surrealism. Il visitatore viene così
priettato, in questo mondo fantastico nel quale tutto è possibile,
dove la tematica forte è quella della natura che si rapporta
all'uomo.
Tra le recenti esposizioni dell'artista, “Contemporary Season”
presso Il Centro Servizi Clulturali S.Chiara ed il Palazzo della
Regione a Trento (2013), “Immaginaria” con Maria Giovanna Speranza
a Pergine (2013), la partecipazione alla collettiva “Giuseppe
Sartori, un trentino alla corte di Andy Warhol” alla Fondazione
Galleria Civica di Trento (2012), e la realizzazione di un'opera
di arte ambientale per Ledro Land Art (2012).