Ceilings – Francesca Checchi / Maria Pia Picozza

Cropani - 06/07/2018 : 08/07/2018

Presso l'Antiquarium Civico di Cropani e l'Antiquarium Civico di Tiriolo avrà luogo l'inaugurazione dell'intervento A-QUA di Francesca Checchi e Maria Pia Picozza nell'ambito del progetto Ceilings, a cura di Simona Caramia e promosso dall'Accademia di Belle Arti di Catanzaro.

Informazioni

Comunicato stampa

CEILINGS. MUSEI IN RETE
a cura di Simona Caramia

A-QUA
FRANCESCA CHECCHI / MARIA PIA PICOZZA

Antiquarium Civico di Cropani 6 luglio, ore 16.30

Antiquarium Civico di Tiriolo 8 luglio, ore 11.00



Venerdì 6 e domenica 8 luglio, presso l'Antiquarium Civico di Cropani e l'Antiquarium Civico di Tiriolo avrà luogo l'inaugurazione dell'intervento A-QUA di Francesca Checchi e Maria Pia Picozza nell'ambito del progetto Ceilings, a cura di Simona Caramia e promosso dall'Accademia di Belle Arti di Catanzaro

A-QUA propone un dialogo a più voci, attraverso la mappatura del territorio e l'incontro diretto con gli abitanti del luogo: un progetto relazionale che parte dalla ricchezza delle falde acquifere nel sottosuolo che collega le due aree geografiche di Cropani e Tiriolo, per tracciare e far emergere mappe nascoste. L'intervento offre un modo insolito per raccontare il paesaggio, l'identità locale e per metterla in relazione, attraverso un elemento archetipo, che giace in profondità, che unisce, che accomuna gli abitanti, perlopiù inconsapevolmente. Dopo un periodo di residenza nei due Comuni, le artiste hanno installato negli Antiquarium due opere permanenti, l'una speculare e complementare all'altra, cosicché la completezza sarà conseguita attraverso l'unità delle "due metà" delle opere, dei due luoghi:
un invito ad andare, a valicare i confini, per auspicare quella rete di relazioni che è obiettivo primario di Ceilings. E difatti il progetto vuole convogliare in un'unica rete, progressivamente, i musei della Calabria, attraverso una serie di interventi permanenti di arte contemporanea e di attività laboratoriali. Ceilings vanta un accordo di valorizzazione con il Polo Museale della Calabria, con il Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide di Sibari, il Museo Archeologico Nazionale di Vibo Valentia, il Museo Archeologico Nazionale di Monasterace, nonché il patrocinio di Provincia di Catanzaro, Comune di Catanzaro – Assessorato alla Cultura di Catanzaro, Fondazione Rocco Guglielmo di Catanzaro, Museo MARCA di Catanzaro, Di.Co. - Servizi Museali MARCA di Catanzaro, Comune di Cropani, Comune di Tiriolo, Comune di Cosenza, Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza, Cooperativa ViviKaulon.