Carlo Roselli – Sipario!

Frosinone - 02/07/2013 : 11/07/2013

La mostra, curata da Alfio Borghese, si compone di circa trenta opere raffiguranti le tipiche atmosfere di Roselli, dalle folle alle strutture urbane, passando per le sale da gioco e i fumosi caffè di inizio '900, ed è organizzata in collaborazione con la galleria Edarcom Europa.

Informazioni

  • Luogo: VILLA COMUNALE
  • Indirizzo: Via Marco Tullio Cicerone 22 - Frosinone - Lazio
  • Quando: dal 02/07/2013 - al 11/07/2013
  • Vernissage: 02/07/2013 ore 18
  • Autori: Carlo Roselli
  • Curatori: Alfio Borghese
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a domenica orario 10-13 e 16-20
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.edarcom.it
  • Email: edarcom_europa@yahoo.it
  • Patrocini: promossa e patrocinata dal Comune di Frosinone e dalla Provincia di Frosinone

Comunicato stampa

Martedì 2 luglio alle 18,00 presso gli spazi espositivi della Villa Comunale di Frosinone si inaugura la mostra “Sipario!” dedicata al lavoro di Carlo Roselli. La mostra, promossa e patrocinata dal Comune di Frosinone e dalla Provincia di Frosinone, è inserita all'interno del programma culturale ed espositivo "L'arte Visiva Contemporanea alla Villa Comunale di Frosinone".
Carlo Roselli nasce a Milano nel 1939. Conseguita la maturità classica, frequenta la facoltà di Giurisprudenza che abbandona agli inizi degli anni Sessanta per dedicarsi a passioni più vicine alla sua sensibilità, il teatro e la pittura

Si trasferisce a Parigi dove entra in contatto con artisti e personaggi dello spettacolo con i quali condivide esperienze formative che segneranno la sua futura ricerca pittorica. Dopo aver vissuto alcuni anni anche a Londra, si ristabilisce in Italia, a Roma, dove approfondisce l'interesse per la pittura, dedicandosi contemporaneamente a studi filosofici e scientifici.Frequenta la Scuola Libera del Nudo presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma e nel 1973 tiene la sua prima personale alla Galleria Nuova Figurazione 1. Dalla metà degli anni Settanta inizia ad esporre presso gallerie private e spazi pubblici di tutta Italia con frequenti esperienze internazionali nelle città di Ginevra, Lucerna, Parigi e Londra. Oggi le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private europee e statunitensi.

La mostra, curata da Alfio Borghese, si compone di circa trenta opere raffiguranti le tipiche atmosfere di Roselli, dalle folle alle strutture urbane, passando per le sale da gioco e i fumosi caffè di inizio '900, ed è organizzata in collaborazione con la galleria Edarcom Europa.