Carlo Invernizzi. Secretizie

Milano - 12/02/2013 : 12/02/2013

Il volume fornisce una lettura con una visione diramata del mondo poetico di Carlo Invernizzi e viene presentato “proprio in questa importante sede storica della vita culturale milanese - come scrive Luigi Sansone - in cui Invernizzi mosse i primi passi come poeta, entrando a far parte del gruppo di letterati costituitosi attorno a Maria Vailati, che nel 1961 fondò ποíησις (poíesis) come Centro di attività e documentazione di poesia contemporanea”

Informazioni

Comunicato stampa

La Biblioteca Centrale di Palazzo Sormani di Milano presenta martedì 12 febbraio 2013 alle ore 18, presso la Sala del Grechetto, il libro “Carlo Invernizzi. Secretizie” pubblicato in occasione delle mostre svoltesi lo scorso anno, a cura di Claudio Cerritelli e Luigi Sansone, presso la Biblioteca Comunale Centrale “Palazzo Sormani” di Milano e, a cura di Chiara Tavella, presso la Galleria Comunale d’Arte Contemporanea Ai Molini di Portogruaro


“Il percorso poetico di Carlo Invernizzi si è sempre nutrito delle controverse tensioni del visibile, la ricerca espressiva del suo inconfondibile linguaggio si è sviluppata osservando e ascoltando le energie imponderabili della natura, realtà primigenia sottoposta agli impulsi del pensiero/corpo.
Ogni immagine poetica afferma la forza indomabile della parola, la percezione illimitata di un tempo/spazio senza parametri, visione generata dai vortici ininterrotti della mente che dialoga con l’abisso dell’invisibile”. (Claudio Cerritelli)

Il volume fornisce una lettura con una visione diramata del mondo poetico di Carlo Invernizzi e viene presentato “proprio in questa importante sede storica della vita culturale milanese - come scrive Luigi Sansone - in cui Invernizzi mosse i primi passi come poeta, entrando a far parte del gruppo di letterati costituitosi attorno a Maria Vailati, che nel 1961 fondò ποíησις (poíesis) come Centro di attività e documentazione di poesia contemporanea”.