Carla Bertone – Tre è un numero magico

Torino - 10/01/2013 : 27/01/2013

Carla Bertone, artista argentina in mostra a NOPX, si confronta con la tradizione modernista, appropriandosene e contaminandola con teorie filosofiche, estetiche e concettuali che provengono da più lontano: numerosi i riferimenti ai solidi platonici, ai poliedri di Archimede e ad alcuni concetti di Pitagora sulla spiegazione numerica della natura.

Informazioni

  • Luogo: NOPX
  • Indirizzo: via Guastalla 6A - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 10/01/2013 - al 27/01/2013
  • Vernissage: 10/01/2013
  • Autori: Carla Bertone
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Forme geometriche che si generano in modo quasi virale, automatico, come in un processo di mitosi inarrestabile e carico di energia. Linee che creano un pattern che si ripete ogni volta uguale a se stesso, eppure diverso, mutato, come un virus. Molteplici variazioni di un’unica ininterrotta linea che ci fa pensare, inevitabilmente, all’elica del DNA. E poi colori ricchi di significati simbolici, talvolta mistici, che vengono abbinati alle forme proprio come avveniva nell’Art Nouveau e nelle architetture Liberty


Carla Bertone, artista argentina in mostra a NOPX, si confronta con la tradizione modernista, appropriandosene e contaminandola con teorie filosofiche, estetiche e concettuali che provengono da più lontano: numerosi i riferimenti ai solidi platonici, ai poliedri di Archimede e ad alcuni concetti di Pitagora sulla spiegazione numerica della natura.
Partendo dal poligono e penetrando al suo interno, analizzandone le forme e le sezioni, Bertone procede verso il nucleo, alla ricerca dell’essenza, della linea da cui tutto ha origine, del codice che permette la ri-generazione della forma: portando all’estremo un processo di reiterazione della scomposizione, l’artista cerca di giungere all’astrazione definitiva.
Come di consueto, accanto alle opere esposte, verrà presentato un libro d’artista in edizione numerata realizzato da Carla Bertone e prodotto da NOPX per l’occasione.