Caravaggio in bianco e nero

Ferrara - 15/11/2012 : 15/11/2012

In occasione dell’anno dedicato al Caravaggio nove cicli – tenuti tra il 2010 e il 2011 - hanno approfondito i diversi aspetti e problematiche connessi al Maestro e al fenomeno del Caravaggismo; ora, un ultimo incontro mira a concludere lo studio sull’attività dell’artista con l’analisi del periodo maltese.

Informazioni

Comunicato stampa

Conferenza di Keith Sciberras
(Università di Malta)

CARAVAGGIO IN BIANCO E NERO: ATTORNO ALL’ULTIMO PERIODO. MALTA.

Giovedì, 15 novembre ore 17.00
Ferrara, Fondazione Ermitage Italia - Palazzina Giglioli, Corso Giovecca 148/A


Per questa settimana eccezionalmente la “filiale” italiana dell’Ermitage sposta al giovedì il suo consueto appuntamento promuovendo un evento che si ricongiunge al ciclo di conferenze del precedente anno accademico dedicato a “Caravaggio e i caravaggeschi” e che lo chiude idealmente affrontando l’ultimo periodo – il più significativo e drammatico – della vita e dell’arte del grande artista



Quello in onore del grande pittore del XVII secolo è stato, senza dubbio, uno dei cicli più amati e seguiti dal pubblico ed ha visto la partecipazione dei più prestigiosi storici dell’arte e studiosi dell’opera di Caravaggio, tra cui, Marco Bona Castellotti, Gail Feigenbaum, Gianni Papi, Vincenzo Pacelli, Jaroslaw Mikolajewski, Sergio Benedetti, Daniele Benati e Francesca Cappelletti, co-direttrice della Fondazione Ermitage Italia.

In occasione dell’anno dedicato al Caravaggio nove cicli – tenuti tra il 2010 e il 2011 - hanno approfondito i diversi aspetti e problematiche connessi al Maestro e al fenomeno del Caravaggismo; ora, un ultimo incontro - questo giovedì 15 novembre - mira a concludere lo studio sull’attività dell’artista con l’analisi del periodo maltese.

Keith Sciberras – Senior Lecturer in storia dell’arte presso l’Università di Malta e grande esperto di arte italiana del Seicento - affronterà la tematica legata alle ultime scoperte sul soggiorno nell’isola di Malta di Caravaggio.
I dipinti di questo ultimo periodo di attività dell’artista sono collocati dallo studioso nel contesto della cavalleria e considerano l’ascesa e la caduta di Caravaggio come pittore-cavaliere.

Il Professor Sciberras esaminerà i reali motivi e le dinamiche dell’arrivo di Caravaggio sull’isola, oltre a sottolineare la cruciale importanza del soggiorno maltese sul lavoro dello stesso.
Sarà approfondito il tema della committenza maltese, cercando di indagare l’identità dei protettori e dei mecenati di Caravaggio, un argomento questo, strettamente legato alle complicazioni che seguirono la sua nomina a cavaliere .
La conferenza, infine, si soffermerà sull’omicidio commesso dal Caravaggio a Malta, un crimine che alla fine fu causa della rocambolesca fuga in Sicilia ma, soprattutto, della sua disgrazia artistica e personale.


Keith Sciberras, è Senior Lecturer in Storia dell’arte presso l’Università di Malta, durante la sua carriera accademica ha ampiamente pubblicato studi su Caravaggio, sulla scultura Romana Barocca, e sulla pittura Barocca.
E’ beneficiaria all’interno del Dipartimento di Pittura Europea del Metropolitan Museum of Art New York di una delle più importanti borse di studio (la Andrew W. Mellon Senior Fellowship), inoltre, nel 2006 ha ottenuto il National [Malta] Book Prize for Research.
Tra le sue più importanti pubblicazioni citiamo: Roman Baroque Sculpture for the Knights of Malta (2004); Caravaggio, Art, Knighthood, and Malta (2006; con David M. Stone); Melchiorre Cafà: Maltese Genius of the Roman Baroque (2006); Caravaggio and Paintings of Realism in Malta (2007); ha inoltre visto pubblicati i suoi studi all’interno delle più autorevoli riviste del settore, quali The Burlington Magazine e Paragone Arte.
Il Dr. Sciberras ha collaborato a numerosi progetti di ricerca internazionale e mostre tra cui la fondamentale Caravaggio: The Final Years (Napoli-Londra, 2004-2005). Ha tenuto conferenze e convegni nelle più importanti Università, Musei e Istituti d’ Arte in Europa e negli Stati Uniti.