Camplus Art Night – La parola illustrata

Bologna - 26/01/2013 : 26/01/2013

La mostra “Camplus Art Night- La parola illustrata: Gian Marco Montesano, Marcello Jori, Roberta Coni” apre, con intervento di Beatrice Buscaroli storica dell’arte e curatrice dell’evento e letture del poeta Davide Rondoni, nello spazio Camplus Bononia di Bologna in occasione della 37a edizione di Arte Fiera 2013.

Informazioni

Comunicato stampa

La mostra “Camplus Art Night- La parola illustrata: Gian Marco Montesano, Marcello Jori, Roberta Coni”
apre, con intervento di Beatrice Buscaroli storica dell’arte e curatrice dell’ evento e letture del poeta Davide
Rondoni, nello spazio Camplus Bononia di Bologna in occasione della 37a edizione di Arte Fiera 2013.
Bononia è l'ultima residenza universitaria nata dalla rete Camplus. Con 8 strutture dislocate su tutto il
territorio nazionale, Camplus offre agli studenti universitari, italiani e stranieri, non solo servizi residenziali
di alto livello, ma l'opportunità di coltivare il proprio talento attraverso una formazione integrativa a quella
universitaria


Camplus ospita le opere di tre artisti di diversa età, formazione e ambito culturale, uniti da una ricerca
comune che deriva dalla sfida di interpretare le parole e renderle immagine.
http://www.camplus.it/camplus-art-night-la-parola-illustrata
Gian Marco Montesano, è uno dei maggiori responsabili del cosiddetto ritorno alla pittura in Italia,
romanticamente rievocata tra la storia d’Europa, le icone popolari e la memoria personale. Indagando la
storia e il passato, Montesano rilegge gli anni dell'Europa nel XX secolo fino al momento della sua crisi. Nel
2002 l’artista ha partecipato ad una mostra collettiva alla galleria d'arte Boxart di Verona con opere legate
alla tematica dei Vizi Capitali riscuotendo notevole successo. Tra il 2006 e il 2007 l'Assessorato alla Cultura
del Comune di Pietrasanta ha promosso la mostra Berlino 1936, nelle sale del Chiostro di Sant'Agostino a
Pietrasanta (Lucca). Nel 2009 è stato invitato alla Biennale di Venezia (Padiglione Italia Accademie) da
Beatrice Buscaroli e Luca Beatrice. Montesano è anche un regista teatrale la cui compagnia, Florian, con
sede a Pescara, ha presentato spettacoli a Parigi, in Ungheria e in tutta Italia.

IL MURO DELLE IDEOLOGIE- Gian Marco MontesanoMarcello Jori, (Merano, 1951), altro protagonista della scena artistica e acclarato interprete dell’eclettismo
contemporaneo, ha partecipato a tre Biennali di Venezia, alla Biennale di Parigi, a due Quadriennali di
Roma. Tiene mostre in gallerie e musei nazionali e internazionali, tra cui: Galleria d’Arte Moderna, Roma;
Studio Morra e Galleria Trisorio Napoli, Castel Sant’Elmo Napoli; Studio Marconi, Milano; Galleria De’
Foscherari e Galleria d’Arte Moderna, Bologna. Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Trento. Agli inizi degli
anni ’80, dopo un periodo dedicato alle scritture dipinte che faranno delle parole un segno ricorrente in
tutto il suo percorso e che lo porteranno ad essere uno dei fondatori del Nuovo Fumetto Italiano, ha
iniziato la produzione dei cristalli, preziosi contenitori di energia e di luce, geometrie che lo porteranno a
ridipingere il mondo seguendo le regole del suo stile.
CONGRATULATIONS WASSILY- Marcello Jori
Roberta Coni, (Marino, Roma, 1976) Diplomata nel 1999 all’Accademia di Belle Arti di Roma nella sezione di
pittura, ha lavorato come docente di pittura e storia dell’arte moderna, presso la scuola “Centro Urbano” di
Rocca di Papa (Roma), è stata consulente storico dell’arte presso le Scuderie al Quirinale e Mercati di
Traiano di Roma e, in qualità di ambasciatrice culturale per il Rotary International, ha approfondito la sua
ricerca artistica presso l’Academy of Art University di San Francisco, California, USA. Ha preso parte
all’ultima edizione della Biennale di Venezia (Padiglione Italia Accademie) e ha dedicato una suggestiva
serie di opere all’interpretazione del Primo Canto dell’Inferno di Dante.