Brera Design District 2021

Milano - 04/09/2021 : 10/09/2021

Con oltre 90 eventi diffusi nel distretto, 130 espositori e 140 show-room con 15 nuove aperture nel 2021, la manifestazione ha al centro mostre, installazioni e talk.

Informazioni

  • Luogo: QUARTIERE BRERA
  • Indirizzo: Via Brera - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 04/09/2021 - al 10/09/2021
  • Vernissage: 04/09/2021
  • Generi: design

Comunicato stampa



Il design riparte da Milano



È tutto pronto per il nuovo appuntamento con Brera Design District, che in occasione di Fuorisalone torna dal 4 al 10 settembre nel segno della ripartenza promuovendo il tema “Forme dell'Abitare”. Con oltre 90 eventi diffusi nel distretto, 130 espositori e 140 show-room con 15 nuove aperture nel 2021, la manifestazione ha al centro mostre, installazioni e talk

E’ un’edizione proiettata verso le sfide del futuro, che va nella direzione dell’inclusione e della condivisione, e punta a confermare la città di Milano come riferimento internazionale per il comparto arredo e design.

Sul sito www.breradesignweek.it la guida completa di tutti gli eventi navigabile su mappa o la ricerca per parole chiave, disponibile a questo link.

Gli highlights di Brera Design District 2021



La proposta della Brera Design Week è completa e prevede come sempre un mix di proposte orientate a tutto il pubblico di settore e ai visitatori.



Constance Guisset sarà protagonista da FENIX Scenario in via Quintino Sella 1 dando vita a “FENIXORAMA”, un’installazione che celebra e mette in dialogo il sistema dei materiali e le palette cromatiche; a pochi metri di distanza incontreremo Elena Salmistraro con “Hotel CHIMERA” da Cedit. Philippe Starck presenta la nuova collaborazione con Lualdi, nello spazio appena ridisegnato da Piero Lissoni; mentre Matteo Thun & Partners saranno presenti con il progetto “Sensi Pigmenti” da Florim.

Nuove generazioni di progettisti con un mostra dedicata al lavoro di 3 giovani talenti: Giuseppe Arezzi, Maddalena Selvini e Flatwig Studio, primo appuntamento del format “Emerging lines” promosso da Pianca & Partners nel nuovo hub di Via Porta Tenaglia 7.

Il meglio del design contemporaneo da Cambi Casa d’Aste che, in collaborazione con Mr. Lawrence, porta per la prima volta a Milano una straordinaria selezione di designer di fama internazionale come Nendo, Fernando e Humberto Campana, Sabine Marcelis, India Mahdavi, Richard Hutten e Zaha Hadid, presentati insieme ai nomi di talenti emergenti come Anna Aagaard Jensen, Diego Faivre e Tellurico.
Tra le nuove aperture, due spazi speciali tra loro diversi che ben rappresentano l’anima del distretto: oltre 600 metri quadrati di superficie espositiva distribuiti su due piani per il nuovo spazio pensato dal Gruppo Porcelanosa in Piazza Castello, 19 - una realtà unica nel suo genere a disposizione sia dei privati che dei professionisti nel settore dell’architettura e dell’interior design e Canvas Milano, nuovo progetto manifesto ospitato in un appartamento in via Solferino 42, nato dalla sinergia tra Thayse Viégas, fondatrice di Casa Canvas, e Nazarena Manenti.
Non solo designer e prodotti nel Brera Design District, tra gli altri appuntamenti segnaliamo “Between the Lines”, la mostra dedicata a Luigi Ghirri curata da Sarah Cosulich e concepita per gli spazi di Casa Mutina Milano in via Cernaia 1°; l’installazione a firma di Carlo Ratti all’Orto Botanico di Brera; “Living the future Metropolies”, installazione a firma di Maurizio Ricucci in arte EricsOne, pensata da Saucony Originals come opera pubblica in corso Garibaldi 71.
Segnaliamo per i food addicted l’installazione True to Food Garden Show di Signature Kitchen Suite nello spazio di Via Alessandro Manzoni 47, che trasforma lo show-room in un giardino immersivo, inebriato dai profumi delle erbe aromatiche per rendere omaggio alla terra, alla natura e ai sapori più autentici. Un percorso che stimola i cinque sensi, a partire dal gusto: dal pop-up farm market sotto gli archi di Porta Nuova, fino alla degustazione a tema True to Food, omaggio agli ingredienti più semplici e genuini.


Si celebra il verde in tutte le sue declinazioni con molteplici progetti che trasformano il distretto in oasi urbane: un maxi-allestimento immerso in una natura rigogliosa trasforma il sagrato e il chiostro della Chiesa di San Marco, con il meglio dell’outdoor design con dOT- design Outdoor Taste; Visionnaire svela nel proprio showroom un suggestivo allestimento denominato “Insula” su progetto di M2Atelier, che unisce architettura, natura e sogno, in dialogo con l’installazione al piano nobile della collezione di Alessandro La Spada.

Insula delle Rose presenta “Propagation green”, installazione che riflette sul nostro modo di vivere, i nostri spazi abitati e la forza costruttrice della natura.
Tra i nuovi servizi pensati per i visitatori: cinque postazioni dedicate per l’igienizzazione mani ad uso pubblico nel distretto di Brera grazie al progetto Forà di JoeVelluto per Lineabeta by Samo, realizzati in materiale post-consumo derivante da rifiuti urbani e postazioni info-point dedicate ai visitatori pensate in collaborazione con i Corrieri della Madonnina grazie a Bici Cargo personalizzate che si muoveranno nel distretto per raggiungere in modo sostenibile e puntuale il pubblico della Design Week.