Bombers all’Inferno

Bologna - 18/06/2014 : 25/07/2014

Alla Galleria Spazia l’evento “Bombers all’Inferno” vedrà riuniti per la prima volta i BBS (Bologna Bombers) al lavoro in una galleria d’arte.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA SPAZIA
  • Indirizzo: Via Dell'inferno 5 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 18/06/2014 - al 25/07/2014
  • Vernissage: 18/06/2014 ore 18.00-22.00
  • Generi: arte contemporanea, collettiva, disegno e grafica, street art

Comunicato stampa

Il 18 giugno 2014 inaugurerà alla Galleria Spazia l’evento “Bombers all’Inferno” che vedrà riuniti per la prima volta i BBS (Bologna Bombers) al lavoro in una galleria d’arte.
L’evento si svolgerà all’esterno, intervenendo sui portoni della galleria e proseguirà all’interno con una selezione di lavori del gruppo, progettati appositamente per l’esposizione “Bombers all’Inferno”e prevalentemente in chiave di trittici, ognuno dei quali potrà poi essere separato rispetto alla composizione originale


Il progetto nasce dalla volontà di contribuire a costruire un’estetica della cultura artistica contemporanea, partendo dai graffiti e allontanandosi dall’idea di protesta, per sfociare in un evento che celebra e promuove l’alfabeto artistico dei graffittisti come nuovo punto di riqualificazione di una zona del centro storico, quella dell’Inferno.
L’energia diventa sotterranea e raggiunge il fuoco infero fino a mostrarne il colore vivido delle fiamme. Vivido sarà anche il concetto di passato, presente e futuro, con il quale i Bologna Bombers renderanno evidente la loro costante, onnipresente partecipazione e coinvolgimento nel movimento della città.
Ora e sempre i membri della crew sono graffittari, writers che seppur all’interno di una galleria d’arte mantengono la medesima attitudine che li contraddistingue dal 1998. Ciò che prima li opponeva a tutto e a tutti e li poneva apparentemente nel Limbo, ora li promuove a Dei degli Inferi in una lotta ormai vinta sul concetto di vera arte. Tre è il numero simbolico che ricorrerà nella struttura delle opere, nella struttura dell’esposizione e nelle idee dei Bologna Bombers, impegnati a lasciare un segno del loro passaggio: ieri, oggi e domani.
Un viaggio nel tempo che ammonisce il pellegrino a fare attenzione a ciò che si tocca, a dove si mettono i piedi e a che cosa si osserva perché non è e non sarà mai un iter per tutti, soprattutto per coloro che preferiscono un viaggio in Paradiso alla ricerca di Aerosol Art, termine tanto fine e alternativo quanto scottante per i veri writers.