Bio Awake

Faenza - 09/10/2014 : 09/11/2014

Bio Awake è il titolo della doppia personale di Enrico Boccioletti e Iain Ball, tratto dal volume immaginario Amore e Lifestyle nell'era dell'uomo bio-preparato.

Informazioni

  • Luogo: TESCO
  • Indirizzo: Vicolo Vergini 13 | 48018 Faenza Ra - Faenza - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 09/10/2014 - al 09/11/2014
  • Vernissage: 09/10/2014 ore 18,30
  • Autori: Enrico Boccioletti, Iain Ball
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: Apertura dal 9/10 al 12/10 ore 18-22, dopo mar. e gio. ore 16-20, o su prenotazione.

Comunicato stampa

Bio Awake è il titolo della doppia personale di Enrico Boccioletti e Iain Ball, tratto dal volume immaginario Amore e Lifestyle nell'era dell'uomo bio-preparato. Fluttuazioni di una startup devota alla commercializzazione massiva di prodotti in bio-plastica commestibile in vibrazione con territori economici neuro-marketing oriented.

Il lavoro di Iain Ball (nato nel 1985, vive e lavora a Londra, UK) si focalizza sullo sviluppo costante di singoli incubatori di ricerca in continua e amorfa sovrapposizione attraverso l’uso di sistemi scultorei dal contenuto convergente

Il suo lavoro affronta le idee di possibilità e speculazione, nonché l’accesso ad altri mondi attraverso l’ibridazione mutante dell’ordine corrente. Progetti precedenti includono: Philips, 2013, con cui ri-immagina e ri-articola la brand vision del marchio Philips dopo la Cosmogenesi Maya. Mostre personali: ENERGY PANGEA presents Rare Earth Sculptures : Thulium, Perfect Present, Copenaghen 2013 e NEODYMIUM / DYSPROSIUM / EUROPIUM, Extra Extra, Philadelphia 2011. Mostre collettive includono: Net Narrative a cura di Harry Burke, Carlos / Ishikawa, Londra 2012; #FUTUREMYTH a cura di Daniel Levy e Christina Latina, 319 Scholes, NYC 2013. Attualmente sta sviluppando il progetto Energy Pangea/Rare Earth sculptures, una ricerca finalizzata alla produzione di oggetti d’arte “think-tank oriented”. Sculture orientabili verso un ripensamento dell'estetica ambientale ed ecologica. http://iconoplasm.com/

Enrico Boccioletti (nato nel 1984 a Pesaro, vive e lavora a Milano) sviluppa la sua pratica artistica sulla soglia tra trasparenza digitale e materialità fisica. Si interessa di incompletezza, circolarità, duplicazione, rifiuti e stratificazione spostandosi fra i piani di realtà e simulazione. Mostre recenti includono: #FUTUREMYTH a cura di Daniel Levy e Christina Latina, 319 Scholes, NYC 2013; Palinopsia, Pastificio Cerere, Roma 2013; Nothing to See Here, Istituto Svizzero, Milano 2013; #AERIAL c/o Live Arts Week, MAMbo, Bologna 2014. Nel 2013 è stato artista in residenza presso Viafarini, Milano. Prossimi progetti includono una mostra personale Angelo Azzurro da #0000FF e U + 29DC aka Documento Continuo, un libro d’artista e di ricerca che è stato etichettato in quel zeitgeist contemporaneo noto come post-internet, co-edito da Link Editions e Viafarini; un collage testuale e visivo fondato sull’appropriazione come unico modo possibile per disegnare il proprio percorso attraverso il sovraccarico d’informazioni. http://www.spcnvdr.org/

Siliqoon è art label ed agenzia di consulenza creativa fondata nella primavera del 2014 a Milano. Attraverso i Labs produce e promuove il lavoro di giovani artisti contemporanei in collaborazione con una selezione di aziende italiane all’avanguardia. Il primo Labs si è svolto a Bologna con gli artisti: Alessandro Agudio, Daniel Keller e Timur Si-Qin per un mese di residenza e di workshop negli spazi Sandra Natali / MAMbo + RAUM. http://www.siliqoon.com/

Grazie alla collaborazione con Confartigianato i lavori esposti sono stati realizzati da una selezione di aziende artigiane locali tra cui: Mollificio Padano (www.mollificiopadanofaenza.it), Bottega Gatti (www.ceramicagatti.it), Pubbligraf (www.pubbligraf.com) e Wasp (www.wasproject.it).

La mostra è inserita all’interno della Settimana del Contemporaneo organizzata dal 4 al 12 ottobre nell’ambito della terza edizione per Faenza Contemporanea/ Kart il contenitore del Comune di Faenza che raccoglie le proposte più qualificate legate al contemporaneo spaziando dal teatro, alla danza, al design, alle arti visive, organizzata in occasione della decima Giornata del Contemporaneo, indetta da Amaci.

http://kartfaenza.wordpress.com