biGAM Biennale Giovani Artisti Marchigiani 2011

Civitanova Marche - 01/10/2011 : 12/10/2011

Sono 20 i finalisti della “Biennale dei Giovani Artisti Marchigiani”, il concorso organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Civitanova che, dopo un'interruzione di quattro anni, è stato riattivato con un nuovo nome: biGAM.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO SFORZA
  • Indirizzo: Piazza XX Settembre 93 - Civitanova Marche - Marche
  • Quando: dal 01/10/2011 - al 12/10/2011
  • Vernissage: 01/10/2011 ore 18
  • Curatori: Manuela Cerolini
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: lunedì-venerdì: 17.00/20.00; sabato-domenica: 10.00-13.00/17.00-20.00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: cultura@comune.civitanova.mc.it

Comunicato stampa

Artisti: Borroni Federico, Breccia Simona, Catelli Giulio, Celaschi Paolo, Ciarapica Arianna, Cirilli Letizia, Ciuca Madalin, Diotallevi Antonio, Giustozzi Elena, Grioli Marco, Marchionni Monia, Mariani Federico, Palmoni Martina, Pannocchia Jacopo, Pigliapochi Samuele, Podgornik Irene, Scopini Serena, Temperini Marco, Tentori Montalto Andrea, Zampaloni Flavio
patrocini: Regione Marche e Provincia di Macerata
genere: arte contemporanea, collettiva

comunicato stampa

Sono 20 i finalisti della “Biennale dei Giovani Artisti Marchigiani”, il concorso organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Civitanova che, dopo un'interruzione di quattro anni, è stato riattivato con un nuovo nome: biGAM


I lavori sono stati selezionati il 9 settembre da una giuria composta da Manuela Cerolini, Alessandro Piras, Franco Morresi, Luciano Mei, Mauro Cicarè e Lucio Del Gobbo e saranno esposti dal 1° al 12 ottobre 2011 all’interno della sala comunale “Vincenzo Foresi”. In quella occasione verranno comunicati i nomi dei due vincitori, uno per la sezione pittura e uno per la sezione incisione.
“La biennale civitanovese è nata nel 1998 - spiega il direttore della sala “Foresi”, Manuela Cerolini – e si propone come un'iniziativa prettamente giovanile. Lo scopo, infatti, è quello di promuovere giovani talenti sulla scena dell’arte contemporanea, offrendo un sostegno organizzativo e gli strumenti per proseguire nell’arduo cammino professionale. La nuova sezione sull'incisione è stata pensata per contribuire alla valorizzazione della ricerca legata all’arte incisoria contemporanea giovanile ed alla promozione di questa forma artistica, spesso considerata di secondo piano rispetto alla pittura ed alla scultura”.
Sono stati introdotti anche premi speciali che danno alla Biennale un valore artisticamente significativo e sono promossi da Enti ed Associazioni marchigiane che hanno da sempre dimostrato una grande attenzione verso l’arte contemporanea del territorio, con aperture alle espressioni artistiche nazionali ed internazionali: la Rassegna Internazionale G.B. Salvi di Sassoferrato, l'Associazione culturale ‘La Luna’ e la Pinacoteca ‘Marco Moretti’ di Civitanova Marche.
“Ringrazio quanti hanno collaborato alla realizzazione della Biennale – ha detto il sindaco Massimo Mobili –, i componenti della giuria e i protagonisti che hanno qualificato artisticamente l'iniziativa presentando opere di valore tecnico e creativo aprendoci le porte al panorama artistico che “fermenta” nelle scuole ed accademie d'arte”.
La selezione è avvenuta in forma anonima basandosi solo sul lavoro dei giovani artisti.
Tra questi verranno assegnati anche tre premi speciali: la partecipazione alla Rassegna Internazionale G.B. Salvi di Sassoferrato, il Premio speciale Associazione “La Luna” e il Premio speciale Arnoldo Ciarrocchi, Pinacoteca comunale “Marco Moretti” di Civitanova Marche.
Per il Comune di Sassoferrato, promotore della prestigiosa Rassegna Internazionale G..B. Salvi, il premio sarà assegnato da Padre Stefano Troiani, prof.ssa Silvia Cuppini, prof. Gabriele Simongini.
Il comitato artistico dell’Associazione ‘La Luna’, composto da Sandro Pazzi, Alfredo Bartolomeoli, Athos Sanchini, assegnerà il relativo premio speciale ed infine per la Pinacoteca ‘Marco Moretti’, la Direttrice Enrica Bruni.