Beyond the gap

Sassari - 31/05/2017 : 05/06/2017

Beyond the gap costituisce una riflessione sulla questione dell’identità ed il suo costruirsi, plasmarsi e dissolversi in continuo dialogo tra sfera individuale e collettiva. Il divario tra queste due dimensioni è il territorio di indagine dei lavori selezionati, in cui i giovani artisti Riccardo Camboni, Raffaela Carcangiu e Silvia Pazzola restituiscono le proprie diverse attitudini e posizioni.

Informazioni

  • Luogo: LICEO ARTISTICO FILIPPO FIGARI
  • Indirizzo: via Pomepo Calvia,2 07100 - Sassari - Sardegna
  • Quando: dal 31/05/2017 - al 05/06/2017
  • Vernissage: 31/05/2017 ore 18,30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: tutti i giorni 17:00-19:00 (chiuso venerdì 2 e domenica 4 giugno)

Comunicato stampa

BEYOND THE GAP

Riccardo Camboni - Raffaela Carcangiu - Silvia Pazzola

a cura del collettivo CurL

Centro Sperimentale Mauro Manca, Liceo Artistico F. Figari, Piazza D’Armi, 16 - Sassari
Dal 30 maggio al 5 giugno 2017

Inaugurazione: martedì 30 maggio ore 18:30

Beyond the gap costituisce una riflessione sulla questione dell’identità ed il suo costruirsi, plasmarsi e dissolversi in continuo dialogo tra sfera individuale e collettiva

Il divario tra queste due dimensioni è il territorio di indagine dei lavori selezionati, in cui i giovani artisti Riccardo Camboni, Raffaela Carcangiu e Silvia Pazzola restituiscono le proprie diverse attitudini e posizioni.

Silvia Pazzola (Stintino, 1985) utilizza la messa in scena e l'interpretazione di ruoli come mezzo di conoscenza di sé. La serie Autoritratto#00, tuttora in corso, è composta da fotografie elaborate digitalmente, nelle quali l'artista ripercorre le trasformazioni dell'immagine femminile nel corso della storia, divenendo essa stessa oggetto del proprio lavoro. La rappresentazione di sé, accanto alla rappresentazione dell'altro, è una costante nella ricerca di Riccardo Camboni (Ozieri, 1990), in cui la perdita dei confini identitari è svelata attraverso il disgregarsi dei volti, che si liquefanno nel gesto pittorico diventando sintomo di una condizione esistenziale. Il divario tra intimo e sociale viene ad annullarsi nei lavori di Raffaela Carcangiu (Oristano, 1982), che attraverso l'utilizzo di diversi linguaggi espressivi, come l'incisione e il ricamo, lega una prospettiva individuale a simboli e significati di una contemporaneità in conflitto al di là dello scarto tra le due dimensioni.

Il Laboratorio di Critica d’Arte e Pratiche Curatoriali, nato dalla piattaforma didattica del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali (DUMAS) dell'Università degli Studi di Sassari, è giunto al suo terzo anno di attività. Dopo Soggetto-Verbo-Oggetto e I'M-Material, questa nuova edizione ha visto il rafforzarsi della collaborazione tra il CurL e il Liceo Artistico Figari ed il coinvolgimento dei tre artisti under 35 selezionati tramite una call su territorio regionale.

Il collettivo CurL è formato da Eleonora Di Marino, Francesca Iurato, Patrizia Lungheu, Valentina Mele, Melissa Pola, Silvana Puggioni e Antonella Sanna, studentesse del dipartimento DUMAS dell’Università di Sassari.