Bernd Hendl – Moving emotions

Venezia - 24/05/2015 : 29/05/2015

Il proposito dell’artista è quello di indagare il prevalente senso di ansia del giorno d’oggi e capire come questo possa essere adeguatamente inteso, esplorato ed espresso.

Informazioni

  • Luogo: KOKONTON GALLERY
  • Indirizzo: Via Garibaldi 1771, 30122 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 24/05/2015 - al 29/05/2015
  • Vernissage: 24/05/2015 ore 18
  • Autori: Bernd Hendl
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 16-20

Comunicato stampa

MOVING EMOTIONS dell’artista di Monaco Bernd Hendl rappresenta quest’anno il nostro contributo alla Biennale d’Arte di Venezia 2015: “ALL THE WORDS FUTURE”.
Il proposito dell’artista è quello di indagare il prevalente senso di ansia del giorno d’oggi e capire come questo possa essere adeguatamente inteso, esplorato ed espresso.
In questo contesto si colloca il pensiero di Okwui Enwezor, commissario della Biennale, che cerca di “… trovare un meccanismo con il quale sarà possibile collegare il presente con il passato”


Per realizzare al meglio questo proposito si avvale della mediazione di una colonna portante della storia culturale europea “i Nibelunghi”, nello specifico adattata da Richard Wagner (il compositore tedesco morto a Venezia) nell’omonima opera epica: “Il cerchio dei Nibelunghi.” Bernd Hendl assume quest'opera come tema e punto di partenza per iniziare la sua ricerca…
MOVING EMOTIONS of Munich based artist Bernd Hendl is our contribution to this years Venice Art Biennale topic “ALL THE WORLDS FUTURE”. It will investigate how the prevailing present day sense of anxiety can be adequately understood, comprehended, explored and expressed.
In this regard Okwui Enwezor, commissioner of the Biennale, searches “... to find a mechanism, that will make it possible, to link the present with the past.”
How better to achieve this than through a centrepiece of European cultural history such as the Niebelungenlied, as adapted by Richard Wagner (the German composer who died in Venice) into “Der Ring des Nibelungen“, the epic opera. Bernd Hendl takes this as his theme and starting point to commence his research…