Be-Longing

Roma - 18/01/2019 : 05/02/2019

Rossocinabro è lieta di presentare Be-longing, una mostra collettiva che presenta le opere di 30 artisti internazionali.

Informazioni

  • Luogo: ROSSO CINABRO
  • Indirizzo: Via Raffaele Cadorna 28 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 18/01/2019 - al 05/02/2019
  • Vernissage: 18/01/2019 ore 16
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Rossocinabro è lieta di presentare Be-longing, una mostra collettiva che presenta le opere di 30 artisti internazionali. Nell'epoca delle immagini inondate e di informazioni eccessive, questi artisti indagano i ruoli impigliati della percezione visiva e psicologica e dell'ambiente attraverso il loro meticoloso e lento processo di creazione artistica. Utilizzando sia pratiche manuali che la tecnologia come mezzi e canali per narrare storie intriganti ed esperienze personali, questi artisti riescono a creare immagini caricate emotivamente che comunicano attivamente con gli spettatori.
La mostra invernale di Rossocinabro presenta una selezione di opere che fanno il loro debutto nello spazio di Roma

Scelti da una serie di mostre e progetti dello scorso anno, includono punti salienti che mostrano una varietà di media e forme, nonché una varietà di pratiche, che vengono utilizzate dagli artisti della galleria.
Questa mostra riunisce artisti provenienti da Stati Uniti, Canada, Giappone, Cina, Europa, Messico e Russia, i cui scopi e pratiche artistiche, sebbene piuttosto diverse, condividono ampi interessi.
In mostra: Janice Alamanou, Brian Avadka Colez, David Dai, Marie-Eléonore Desproges, Onno Dröge, Lisbeth Glanfield, Ana Paola González, Andreina Guerrieri, Sua Rose Kim, Pia Kintrup, Marta Kisiliczyk, Lisa J Levasseur, Esther Luthi, Walter Marin, Alexandra Mekhanik, Betsie Miller-Kusz, Elvio Miressi, Federico Pacitti, Paris Leroy, Irena Procházková, Daniela Rebecchi, Caroline Rexborg, Angelo Rossi, Sandra Schawalder, Shigeru K, Sergey Teplyakov, Ildikó Terebesi, Jacqueline van der Grijn, Vorden, Silvia Withöft-Foremny
A cura di Cristina Madini
Img guida: Serie Matches 6.0 unicum framed n. 12 photogrames cm 24 x 30 each one 2018 di Pia Kintrup

Sul sito troverete gli approfondimenti su ogni singolo artista
Per informazioni, contattare Giuseppe Barbolla allo 06 60658125 o [email protected]
https://www.rossocinabro.com/exhibitions/exhibitions_2019/176_be-longing.htm

Rossocinabro is pleased to present Be-longing, a group exhibition featuring the works of 30 artists. In the age of the inundated images and excessive information, these artists investigate the entangled roles of visual and psychological perception and environment through their meticulous, slow process of art making. Utilizing their own handwork and technology as a medium and a conduit for narrating intriguing stories and personal experiences, these artists succeed in creating emotionally charged imageries that actively communicate with the viewers.


Rossocinabro's winter exhibition features a selection of works that make their debut in the Rome space. Chosen from a range of exhibitions and projects from this past year, they include highlights that showcase a variety of media and forms, as well as a diversity of practices, that are utilized by the gallery’s artists.
This exhibit brings together artists from the United States, Canada, Japan, China, Europe, Mexico and Russia whose artistic aims and practices, although quite diverse, share some very broad concerns.
Artists: Janice Alamanou, Brian Avadka Colez, David Dai, Marie-Eléonore Desproges, Onno Dröge, Lisbeth Glanfield, Ana Paola González, Andreina Guerrieri, Sua Rose Kim, Pia Kintrup, Marta Kisiliczyk, Lisa J Levasseur, Esther Luthi, Walter Marin, Alexandra Mekhanik, Betsie Miller-Kusz, Elvio Miressi, Federico Pacitti, Paris Leroy, Irena Procházková, Daniela Rebecchi, Caroline Rexborg, Angelo Rossi, Sandra Schawalder, Shigeru K, Sergey Teplyakov, Ildikó Terebesi, Jacqueline van der Grijn, Vorden, Silvia Withöft-Foremny
Curated by Cristina Madini
Guide image: Serie Matches 6.0 unicum framed n. 12 photogrames cm 24 x 30 each one 2018 di Pia Kintrup