Barbara Gamper – Everbody Touch!

Merano - 14/11/2013 : 14/12/2013

La seconda mostra di Barbara Gamper presso la ES gallery propone una serie di nuovi lavori costituiti da stampe digitali a colori, tessuti e oggetti. Il titolo della mostra fa riferimento alla campagna pubblicitaria di Apple per l’iPod Touch uscito nel 2008.

Informazioni

  • Luogo: ES GALLERY
  • Indirizzo: laubengasse 75 via portici I-39012 - Merano - Trentino Alto Adige
  • Quando: dal 14/11/2013 - al 14/12/2013
  • Vernissage: 14/11/2013 ore 19
  • Autori: Barbara Gamper
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

„Affascinante tecnologia degli schermi multi-touch!
Interazione diretta con minicomputer!
Strumenti, oggetti divenuti a poco a poco prolungamenti del corpo umano senza i quali per molte persone non è più possibile immaginare la vita quotidiana. Ovunque vi sono schermi, e visi incollati ad essi.
La vita sulla punta delle dita. Sugli schermi tattili le immagini vengono spostate con un tocco; sms, e-mail, chiamate Skype e upload su Facebook: tutto si effettua immediatamente. WhatsApp?Il contatto: virtuale, così vicino e diretto, tuttavia non tangibile e lontano.
iTouch

(L’io in questo discorso assume in realtà un’importanza alquanto rilevante.)
Ma dove comincia il touch? Si tasta con la pelle. La pelle è il primo organo che si sviluppa dalla stessa membrana del cervello allo stato embrionale. Pelle e carne si trasformano e formano un corpo. Attraverso la pelle un neonato percepisce i confini del proprio corpo, il punto in cui inizia il mondo circostante.“
(Abstract di Everybody Touch!, Barbara Gamper 2013)
La seconda mostra di Barbara Gamper presso la ES gallery propone una serie di nuovi lavori costituiti da stampe digitali a colori, tessuti e oggetti. Il titolo della mostra fa riferimento alla campagna pubblicitaria di Apple per l’iPod Touch uscito nel 2008.
L’aspetto caratterizzante delle opere è l’intenzione di sollecitare il senso del tatto e la percezione tattile, invitando il fruitore a toccare gli oggetti, a renderli attivi e ad interagire con essi.
La pelle, intesa come io (io-pelle), come protezione o strato aggiuntivo, come paesaggio o contenitore, come elemento fondamentale dell’eccitazione sessuale, come punto di contatto fisico. OOOOOOOAAAAAAAAH!

Barbara Gamper, nata nel 1981 a Merano (I), vive e lavora a Londra