Barbara Frascà – Frammenti metropolitani

Roma - 14/12/2013 : 15/12/2013

Mostra fotografica.

Informazioni

  • Luogo: DODICI POSE
  • Indirizzo: Via Casilina 117 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 14/12/2013 - al 15/12/2013
  • Vernissage: 14/12/2013 ore 21.30
  • Autori: Barbara Frascà
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

Frammenti metropolitani

Mi incammino nel vortice della curiosità.
Silenzio.
Scorci architettonici, di arte e vita.
Frammenti metropolitani.
Immagini fotografiche.
Istantanee che catturano l'attimo nel suo divenire.
Vivere. Conoscere. Viaggiare.
Rinascere.
di Barbara Frascà

La poesia introduce la mostra FRAMMENTI METROPOLITANI indagine emotiva di una cittadina/turista al di sopra di ogni metropoli.

“Spinta dalla curiosità, mi inoltro nelle strade e nei vicoli di queste metropoli. Nel silenzio, respiro l'istante e la sua storia. Il battito incalzante dell'emozione freme per lo scatto fotografico.
Cammino toccando l'erba e l'asfalto, sentendo il toccante vibrare della città.
Frammenti pulsanti di vita

Frammenti di diverse metropoli che sembrano appartenere l'una all'altra. Come le singole tessere di uno stesso puzzle. Una mostra di fotografie il cui soggetto è la metropoli di oggi con le sue architetture e luoghi di incontro. Un volto mutato e che continuerà a mutare tra forme della tradizione e spazi contemporanei. Manchester, Stoccolma, Amsterdam, Dublino, Londra, Parigi, Barcellona e Roma. Sono loro le protagoniste di questo viaggio fotografico.
Da cittadina del mondo, reclamo la mia appartenenza alla Terra. Da turista, reclamo la mia dimensione del viaggiare. Aldilà dei confini, vi è la rinascita.”

Su di una parete il mondo. Alcune capitali. Dentro ciascuna metropoli delle fotografie.
Sulla parete opposta lo stesso mondo. Alcune didascalie. Dentro ciascuna di esse titoli e luoghi. Il tutto da comporre come le tessere di un puzzle.
Il visitatore della mostra interagirà con queste didascalie-tessere. Osservando il mondo di fronte e riconoscendo i singoli luoghi, le comporrà sistemandole in base alla sua fotografia corrispondente.

Barbara Frascà, artista poliedrica, nasce a Roma. Si forma come attrice frequentando la Scuola di Recitazione “Teatro Azione” diretta da Cristiano Censi e Isabella Del Bianco. Si diploma nel luglio 2004. Nello stesso anno le vengono pubblicate le poesie “Viaggio di ritorno” e “L'infinito cielo” nelle collane “Habere Artem” e “Parole in fuga”, Aletti Editore e la poesia “Le troiane” nella collana “Fili di parole”, Giulio Perrone Editore. Nel 2006 si laurea presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione con indirizzo in Comunicazione di Massa, tesi con titolo “Teatro India – uno spazio performativo a Roma”, all'Università La Sapienza di Roma. Dal 2007 al 2008 partecipa al laboratorio di movimento scenico sul corpo armonico con Andrea de Magistris presso il Teatro Castalia. Nel 2008 decide di partire per Londra, dove vivrà per quasi un anno. Qui partecipa al workshop sul mimo tenuto da Corinne Soum presso la Scuola Internazionale di Mimo “Theatre de l'Ange Fou” diretta da Steven Wasson. L'esperienza londinese sarà per lei decisiva sotto il profilo artistico. Nel maggio 2010 partecipa al laboratorio di indagine pratica e teorica intorno all’attore contemporaneo a cura di Accademia degli Artefatti condotto da Fabrizio Arcuri e Matteo Angius. Da Novembre 2011 a Maggio 2012 frequenta il Corso di Fotografia presso il Rising Love a cura di Giuseppe Chiantera e Francesca Cencetti. La sua passione per il teatro multimediale, il suo impegno civile e la sua capacità di gestire le attività di ufficio stampa l'hanno portata a mettere in scena la sua prima regia teatrale. Difatti nel 2011 allestisce lo spettacolo EMPORIUM, un docu-reading teatrale sulla disoccupazione ed il precariato. Nel 2012 viene selezionato all'interno della manifestazione L'altra estate alla garbatella. Tutt'oggi questo spettacolo continua a varcare la scena romana. Scrive e dirige la sua seconda regia teatrale IN PUNTA DI PIEDI che porta in scena nel marzo 2012 presso il Teatro Elsa Morante. Lo spettacolo è un omaggio a tutti coloro che praticano l'arrampicata libera con passione, a tutti coloro che lo vivono come uno sport dal forte valore estetico ed etico, a tutti quelli che attraverso la sfida con se stessi, superano i proprio limiti, sperimentandosi come uomini. L'amore che nutre verso l'arte si manifesta anche nelle mostre fotografiche e installative a cui si dedica dal 2012. Sabato 14 e domenica 15 dicembre 2013 porterà presso il Dodicipose Art Lounge Gallery la sua prima mostra fotografica FRAMMENTI METROPOLITANI - indagine emotiva di una cittadina/turista al di sopra di ogni metropoli.