BabyMad – Nicoletta Piazza

Latina - 02/05/2013 : 05/05/2013

Il giardino dell’asilo si trasformerà in un vero e proprio museo all’aperto, dove, insieme alle creazioni dei baby artisti de “La Cantastorie”, dell’asilo nido “Bimbi e Coccole” di B.go Podgora e della sezione C della scuola d’infanzia “Celli”, saranno esposte delle installazioni di Nicoletta Piazza.

Informazioni

  • Luogo: LA CANTASTORIE
  • Indirizzo: via del Lido, 123 - Latina - Lazio
  • Quando: dal 02/05/2013 - al 05/05/2013
  • Vernissage: 02/05/2013 ore 16,30
  • Autori: Nicoletta Piazza
  • Curatori: Fabio D’Achille
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: giovedì e venerdì 16,30/19,30. Sabato e domenica 10,30/13,00 – 16,30/19,30.
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: eventi@madarte.it

Comunicato stampa

BabyMad – Nicoletta Piazza Art exhibition
Da giovedì 2 maggio torna BabyMad, frutto della collaborazione tra MAD Museo d’Arte Diffusa a cura di Fabio D’Achille e l’asilo nido “La Cantastorie” di Elisa Beltrami & Co. La rassegna, inaugurata la scorsa primavera con il progetto “Arte in favola”, continua a proporre l’interazione tra l’arte contemporanea e il mondo dell’infanzia, di modo che in quest’ultimo, tramite il gioco, l’animazione, la creazione e l’osservazione di manufatti artistici, si sviluppi un processo di apprendimento, di crescita e di sensibilizzazione

Il giardino dell’asilo si trasformerà così in un vero e proprio museo all’aperto, dove, insieme alle creazioni dei baby artisti de “La Cantastorie”, dell’asilo nido “Bimbi e Coccole” di B.go Podgora e della sezione C della scuola d’infanzia “Celli”, saranno esposte delle installazioni di Nicoletta Piazza: “Introspezione”, una grande figura femminile in smalto su argilla rossa, sarà posizionata all’ingresso della struttura, da dove ci guiderà nell’orto interno, in cui fiorirà “Consapevole felicità”, composta da cuori sospesi su steli di rame.
“Nell’opera di Nicoletta Piazza la ceramica è componente primaria di dialogo con molteplici materiali: legno, rame, metalli, vetro, interazione di tecnica e di materiali alla ricerca di nuove soluzioni. Nelle sue creazioni più recenti - accanto a quelle in cui l’artista assembla e ricuce le sue Pagine di vita - sembra di poter cogliere una intensa componente ludica, gioiosa. Nicoletta ci conduce in una realtà sospesa tra terra e cielo, in cui elementi “primari” sono il Cuore, la Stella, la Luna, la Casa, dall’intenso impatto cromatico ed emozionale. È un mondo intimamente percepito e pervaso di autentica poesia, la cui scoperta - come la stessa artista ci ricorda – “avvia alla consapevole felicità”.
(Vincenzo Scozzarella, Direttore Museo Cambellotti e Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea - Pinacoteca di Latina)