Aura Zecchini

Roma - 29/11/2011 : 10/01/2012

Uno studio associato all’uso del segno giocato tra assenza e presenza, liberamente ispirato alla tradizione grafica orientale, ma connotato nello spazio virtuale contemporaneo dove la forma dettata dal segno si muove in estensioni bidimensionali auspicando e narrando dimensioni ben più profonde definite tridimensionali.

Informazioni

Comunicato stampa

29 novembre 2011 - sissirossi prosegue con il progetto “sissirossi per l’arte” ospitando - dal 29

novembre al 10 gennaio 2012 - la personale di Aura Zecchini nella boutique di Via Vittoria 3B a Roma.

Vernissage: martedì 29 novembre dalle ore 18.00

Aura Zecchini, classe1983, già nell’adolescenza si distingue in numerose mostre collettive, concorsi

e premi. Nel 2000 si classifica seconda al Concorso “Camilla Musmeci” e nel 2003 l’opera esposta

al “Salon Primo” - Museo della Permanente di Milano, è premiata nella categoria Pittura dalla

commissione dell’Accademia di Belle Arti di Brera

Negli anni si moltiplicano le mostre, sia pubbliche che

private, fino ad arrivare ad esporre, nel giugno 2011, alla 54° Biennale di Venezia “L’Arte non è cosa

Nostra” nella sezione Accademie del Padiglione Italia.

“Continua il nostro viaggio nell’arte” - afferma Antonella Memo, Amministratore Delegato di Alviero

Martini S.p.A. - “accanto ad un’artista che, per soggetti e ricercatezza di colori, è molto vicina al mondo

sissirossi ed alle collezioni di borse”.

“Il mio lavoro è frutto di un’indagine di tipo empiristico”, spiega Aura, “tutti i dati trasmessi sulla carta

derivano dalla conoscenza diretta del soggetto, nature morte e insetti, prediligendo le analisi delle

forme, delle strutture, delle anatomie e degli equilibri dei soggetti in questione. Il tutto assemblato

secondo sonorità grafiche e giochi tra genetiche incrociate”. Uno studio associato all’uso del segno

giocato tra assenza e presenza, liberamente ispirato alla tradizione grafica orientale, ma connotato nello

spazio virtuale contemporaneo dove la forma dettata dal segno si muove in estensioni bidimensionali

auspicando e narrando dimensioni ben più profonde definite tridimensionali.

sissirossi continua a proporsi come punto di riferimento per un nuovo modo di vivere l’arte, coinvolgendo

attivamente artisti emergenti nel percorso creativo del brand e dando risalto all’arte intesa come ricerca

meticolosa e non soltanto come fruizione. Così come i prodotti sissirossi sono frutto di una costante

ricerca di materiali, trattamenti, abbinamenti e colori.

Con la personale del 29 novembre, sissirossi riporta a Roma il progetto “sissirossi per l’arte”, che

proseguirà con altre iniziative dedicate ed un concorso per giovani artisti culminante in una mostra-

evento che si terrà al Maxxi a Marzo 2012.