Audioghost68. L’arte si fa in mille

Gibellina - 17/10/2015 : 17/10/2015

In occasione del centenario della nascita di Alberto Burri, la multinazionale energetica E.ON e il comune di Gibellina, all’interno della prima edizione del “Cretto Earth Fest”, presentano AUDIOGHOST68, un’opera per luci, suoni, e mille attori.

Informazioni

Comunicato stampa

AUDIOGHOST68
l’arte si fa in mille

di Robert Del Naja e Giancarlo Neri
Cretto di Burri, Gibellina Vecchia (TP) 17 ottobre 2015 - ore 20

In occasione del centenario della nascita di Alberto Burri, la multinazionale energetica E.ON e il comune di Gibellina, all’interno della prima edizione del “Cretto Earth Fest”, presentano AUDIOGHOST68, un’opera per luci, suoni, e mille attori appositamente concepita per il Grande Cretto dal musicista anglo-italiano Robert Del Naja e dall’artista Giancarlo Neri



Nel Gennaio del 1968 un violento terremoto colpì una vasta area della Sicilia occidentale tra le provincie di Agrigento, Trapani e Palermo. Gibellina, tra i paesi più colpiti dal sisma, fu quasi completamente rasa al suolo. Alcuni anni dopo Gibellina fu ricostruita a pochi chilometri di distanza e il sindaco, Ludovico Corrao, volle coinvolgere nella ricostruzione architetti, urbanisti e artisti di fama internazionale. Invitato da Corrao, Alberto Burri non volle intervenire nella “nuova” Gibellina ma propose una gigantesca opera di Land Art che avrebbe completamente coperto le macerie del paese distrutto dal terremoto: il Grande Cretto. L’opera fu realizzata tra il 1984 e il 1989 ma non fu mai completata. Quest’anno, in occasione del centenario della nascita di Alberto Burri che culminerà il 10 ottobre con una retrospettiva dell’artista al Guggenheim di New York, il Grande Cretto è stato finalmente ultimato secondo il progetto originale.

AUDIOGHOST68
Mille lucciole bianche si muovono e danzano nella notte tra le “vene” del Cretto in tutte le direzioni, la loro luce in movimento scolpisce le forme buie delle isole di cemento formando un grande mosaico luminoso in continua evoluzione…
Nell’aria, provenienti da chissà dove, i suoni e le voci di un’epoca ormai lontana, quel 1968 che cambiò le sorti del mondo per un lunghissimo momento ma che qui, a Gibellina, ne segnò la fine come una vera Apocalisse.

In AUDIOGHOST68 l’opera, gli attori e il pubblico sono una sola cosa.
All’arrivo al Cretto alle ore 20, gli attori/spettatori vengono equipaggiati con una torcia a LED da indossare sulla fronte e si dispongono lungo tutto il perimetro dell’opera a luci spente.
A un segnale convenuto - l’inizio degli effetti sonori trasmessi in FM da piccole radio disseminate su tutta la superficie del Cretto - gli “attori” accendono le lampade ed entrano nel Cretto da tutte le direzioni per poi muoversi liberamente per le “vene” della grande scultura formando fiumi, scie, grumi, e singoli puntini di luce in movimento mentre i suoni e le voci del 1968 si diffondono nell’etere per trasformarsi, dopo un momento di silenzio assoluto, in una esplosione di percussioni, musica e danze.
Con la partecipazione di Percussion Voyager e Max Passante.

“Il Grande Cretto di Alberto Burri, ricordando ma anche nascondendo quell’evento terribile sotto il cemento, rappresenta il ritorno alla vita attraverso l’arte e noi vogliamo rendere omaggio a questa immensa opera, e al grande artista che l’ha concepita, con un lavoro “collettivo” che ne esalti ancora di più la grandezza; anche per questo, a farlo, saremo in mille”.
Robert Del Naja e Giancarlo Neri

Robert Del Naja è un musicista e artista britannico nato a Bristol nel 1965. Con il suo gruppo, Massive Attack, ha pubblicato cinque album. Del Naja ha contribuito a numerose colonne sonore per film tra cui Gomorra di Matteo Garrone nel 2008, per il quale ha ricevuto il David di Donatello con Euan Dickinson per la migliore canzone originale. Del Naja ha iniziato la sua carriera come graffiti artist a Bristol ed è considerato uno dei pionieri della stencil art, citato dall’artista Bansky come sua maggiore influenza. Del Naja è anche co-autore di varie installazioni audio-visive tra cui Volume in collaborazione con il gruppo UVA al Victoria & Albert Museum di Londra nel 2013, Meltdown Festival al Southbank Centre (Londra, 2008) e Massive Attack v Adam Curtis al Manchester International festival e alla Armory NYC nel 2013 con il regista Adam Curtis.
www.delnaja.com

Giancarlo Neri è un artista nato a Napoli nel 1955 ed è uno dei maggiori autori italiani di installazioni di grandi dimensioni e arte pubblica. Neri si trasferisce a New York nel 1978 dove studia alla “Art Students League”. Dopo gli inizi come pittore si dedica alla realizzazione di installazioni di grandi dimensioni negli U.S.A., in Brasile e in Europa. Tra le sue opere più note Still Night (1989) alla Clocktower Gallery/P.S.1 di New York, 180 Sedie a Capri (1991), The Writer (2005) a Londra e Roma, Massimo Silenzio (2007) al Circo Massimo di Roma, Vincere si deve la sorte (2010) sul Cretto di Burri a Gibellina e Máximo Silêncio em Paris (2012) a Rio de Janeiro.
www.giancarloneri.com

I Percussion Voyager sono un duo di percussioni tra i più originali e richiesti in Italia. Nati nel 1998 dall’incontro tra Maurizio Rizzuto e Matteo Scaioli, hanno legato il loro nome ai più importanti club italiani collaborando con top DJs italiani ed internazionali. I Percussion Voyager si sono esibiti in vari festival sia in Italia (Mtv Coca Cola Live Tour, ArezzoWave, Intermittenze) sia all’estero (in Brasile, a Capoverde, e in Germania).
www.percussionvoyager.com

Max Passante DJ e produttore. Lavora principalmente tra Roma, New York e Londra. Nel 1995, assieme ai Planet Funk, crea l’etichetta indipendente Bustin’ Loose Recordings contribuendo al lancio di artisti quali Karen Ramirez, Gaudi e Hondy. Collabora stabilmente con i Massive Attack. Si è esibito nei principali festival musicali del mondo (Bestival, Big Chill, Secret Garden e Romaeuropa). Per il cinema ha supervisionato le colonne sonore di “Gomorra” e “Reality” di Matteo Garrone ed è stato consulente musicale per i film “The Beach” e “Entrapment”.



Una produzione
TRAN5ITIO(N)

info
Alessia Turchi, tel. 333.8533682 , [email protected]
Ilenia Carrone, tel. 338 3237507, [email protected]
Peppe Zummo, [email protected]
Info e prenotazioni: transitio-n.org/audioghost68/


in collaborazione con
Burri Centenario
Fondazione Burri
Fondazione Orestiadi

patrocinato da
Comune di Gibellina
media partner
RCV Radio Network

Main sponsor
E.ON