Asta di Arte Moderna e Contemporanea – Day and Evening Sale

Milano - 26/11/2018 : 26/11/2018

Art-Rite Auction House presenterà la sua seconda Day and Evening Sale, asta di punta per qualità e valore dei lotti presentati a catalogo nell’ambito dell’arte moderna e contemporanea.

Informazioni

  • Luogo: ART-RITE AUCTION HOUSE
  • Indirizzo: Via Giovanni Ventura, 6, 20134 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 26/11/2018 - al 26/11/2018
  • Vernissage: 26/11/2018 ore 18
  • Generi: asta
  • Orari: Asta di Arte Moderna e Contemporanea | 26 novembre 2018 | Day Sale: ore 18:00 | Evening Sale: ore 19:30 I lotti sono visibili dal 20 novembre al 25 novembre, ore 10:00/12:30 - 14:30/18:00

Comunicato stampa

Lunedì 26 novembre Art-Rite Auction House presenterà la sua seconda Day and Evening Sale, asta di punta per qualità e valore dei lotti presentati a catalogo nell’ambito dell’arte moderna e contemporanea.
La selezione proposta di 74 lotti (46 in Day Sale e 28 in Evening Sale) è lo specchio della domanda di un mercato internazionale che richiede opere selezionate e di qualità di artisti già consolidati e in corso di rivalutazione commerciale



Da ascrivere alla prima categoria troviamo opere di artisti “blue chip” mondiali come Pablo Picasso, Francis Bacon, Giorgio Morandi, Alighiero Boetti, Piero Manzoni, Paolo Scheggi, Mario Schifano, Emilio Vedova, accanto ad altri futuri “top artist” in corso di consolidamento commerciale ad altissimo livello, dopo che la storia dell’arte e la rappresentanza di operatori internazionali del mercato stanno portando progressivamente i loro lavori a valori sempre crescenti: da Piero Dorazio a Carol Rama, da Vincenzo Agnetti a Georges Mathieu, da Sebastián Matta Echaurren a Louise Nevelson, da César all’arte povera rappresentata da Gino De Dominicis, Giulio Paolini e Pierpaolo Calzolari.

Altri artisti sono stati selezionati per questo catalogo perchè sono alcuni fra quelli più ricercati dal mercato internazionale: troviamo infatti opere scelte di Giuseppe Uncini, Luigi Ontani (in catalogo un capolavoro degli anni ‘70), Hsiao Chin (vedasi i recenti record di Hong Kong), Aldo Mondino, Bruno Munari, Giulio Turcato, Emilio Scanavino.

Altri ancora sono scommesse di future riprese perché appartenenti a gruppi che rappresentano passaggi di un percorso dal quale non si può prescindere nella storia dell’arte; in particolare i transavanguardisti come Nicola De Maria e Francesco Clemente, o la corrente di Fluxus qui rappresentata da Nam June Paik, oppure i pittori analitici come Claudio Verna, Pino Pinelli, Turi Simeti, Valentino Vago e Rodolfo Aricò, o minimalisti come Radomir Damnjan, o gli astrattisti come Achille Perilli, oppure gli esponenti della Pop Art italiana come Mario Ceroli.

Menzione speciale va fatta per un nome di grande fascino e difficile reperibilità come Mario Pucciarelli, informale classico argentino presentato in catalogo con opere di grande qualità.

Infine, Art-Rite punta su belle opere della grande tradizione italiana in ambito figurativo come Piero Marussig, Arturo Tosi, Ardengo Soffici, Bruno Cassinari, Carlo Mattioli; poi Antonio Recalcati e Renzo Vespignani e, nell’ambito della scultura, Umberto Mastroianni, Emilio Greco e Nunzio.

Dunque, tra scommesse e certezze, la casa d’aste propone in sintesi 74 opere in grado di arricchire e completare collezioni di prestigio di collezionisti attenti alle scelte sia artistiche sia di investimento con una prospettiva di respiro internazionale.


Didascalia opera:
Lotto n.55, Piero Dorazio, Senza Titolo, 1964, Gouache su cartone, 51 x 76 cm. Stima: € 16.000,00 - € 20.000,00.