ArtVerona Art & The City La quarta notte di quiete: Scarti

Verona - 10/10/2019 : 12/10/2019

Curata da Christian Caliandro, in collaborazione con ArtVerona, La quarta notte di quiete: SCARTI è la nuova edizione di quella che il curatore definisce una ‘non mostra’ con interventi di 11 artisti mid-career, giovani e giovanissimi che entrano nella quotidianità di 10 spazi ed esercizi commerciali del quartiere.

Informazioni

  • Luogo: QUARTIERE VERONETTA
  • Indirizzo: Via Venti Settembre - Verona - Veneto
  • Quando: dal 10/10/2019 - al 12/10/2019
  • Vernissage: 10/10/2019 ore 19.30
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: Orari: ore 19 – 24 Tour guidati: giovedì 10- venerdì 11 – sabato 12: ore 19.30 – 21.00 – 22.30 (partenza da Caffè Pedrotti) Info Point: The Hostello, Via XX Settembre 80

Comunicato stampa

pening giovedì 10 ottobre, ore 19.30
Caffè Pedrotti, Via XX Settembre 4/b, Verona

Artisti e sedi
Simona Andrioletti > The Hostello | Alessandro Bulgini > Caffé Pedrotti | Laura Cionci > Lo Speziale | Iginio De Luca > Osteria da Morandin | Giuseppe De Mattia > Business Ventures | Serena Fineschi > Upul Sri Lankan Restaurant | Bruno Lovato > Business Ventures | Rebecca Moccia > Mercatino del Libro Usato | Davide Monteseno > Casa Hamid Hair Design | Michela Tannoia > Officina Pixel | Rita Valentino > Parrucchiere C’era una volta

Nell’ambito di Art & The City, in occasione della quindicesima edizione di ArtVerona, si sviluppa un appuntamento che non solo connette, ma più radicalmente identifica l’arte con la vita di uno dei quartieri più interessanti della città: Veronetta, una parte di centro storico, sulla riva sinistra dell’Adige, che preserva una forte autenticità insieme a nuove forme di convivenza e di confronto culturale.
Curata da Christian Caliandro, in collaborazione con ArtVerona, La quarta notte di quiete: SCARTI è la nuova edizione di quella che il curatore definisce una ‘non mostra’ con interventi di 11 artisti mid-career, giovani e giovanissimi che entrano nella quotidianità di 10 spazi ed esercizi commerciali del quartiere.

Si tratta di Alessandro Bulgini, Laura Cionci, Iginio De Luca, Giuseppe De Mattia, Serena Fineschi - artisti già lavorano autonomamente e da anni, in modi diversi, nella direzione del rapporto tra arte e spazio urbano – insieme a giovani autori quali Rebecca Moccia, Simona Andrioletti, Michela Tannoia e agli esordienti Bruno Lovato, Davide Monteseno, Rita Valentino.
Si rinnova così anche l’attenzione del progetto, nato nel 2016 nell’ambito della sezione i7 spazi indipendenti di ArtVerona, nei confronti dei giovani artisti, coinvolti già nella scorsa edizione grazie alla collaborazione con tre Accademie italiane.

Afferma Christian Caliandro: “È ormai un po’ di tempo che curo questo tipo di progetti – oltre a La notte di quiete, Opera Viva Barriera di Milano a Torino per la fiera Flashback e Matera Alberga con Francesco Cascino per Matera 2019 – e finalmente sto arrivando a capire che non devi “esporre” niente (: non è una mostra). Deve essere, genuinamente, QUELLO CHE È. Il contesto e la realtà sono tutto. Lo spazio-tempo esistenziale è l’unica carta da giocare, il terreno autentico di ogni sfida - mentre esporre vuol dire in fondo barare, fingere.
L’unico luogo in cui un’opera può davvero “funzionare” è quello della vita quotidiana, individuale e collettiva, perché non è un luogo.”
Il progetto sarà raccontato anche in fiera, domenica 13 ottobre, alle ore 15, all’interno del programma dei talk di ArtVerona.