Arturo Benedetti Michelangeli – Ogni nota una goccia di cristallo

Roma - 02/04/2014 : 31/05/2014

Una mostra bio-bibliografica e un convegno di studi sono dedicati al musicista e al suo legame con la montagna e con il territorio alpino.

Informazioni

Comunicato stampa

In vista del ventennale della scomparsa, il Centro Studi Fondo Sammlung Bettoni Pojaghi di Roma, in sinergia con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e l'Università di Roma Tre e in collaborazione con l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ha ideato una Mostra bio-bibliografica e di immagini dedicata al grande musicista Arturo Benedetti Michelangeli e al suo legame con la montagna e con il territorio alpino



L’evento - che si inaugura mercoledì 2 aprile alle ore 14:30 nel foyer della Biblioteca Nazionale di Roma, in Viale del Castro Pretorio 105 - intende da un lato ricordare il profondo rapporto spirituale di Benedetti Michelangeli con il Trentino Alto Adige e con Bolzano (dove Michelangeli insegnò per diversi anni al Conservatorio), dall’altro ripercorrere criticamente le tappe fondamentali della carriera del pianista.

Studiosi italiani e stranieri, musicisti come Alexander Lonquich e Cesare Picco, germanisti ed esperti di cultura mitteleuropea e della frontiera, esperti di pianoforte, rivolgeranno il proprio sguardo alla memoria del Maestro: tra i sentieri stretti di una
parabola artistica e umana che ha presto assunto i caratteri del mito.

Il convegno di studi internazionali avrà inizio, contestualmente alla Mostra, lo stesso 2 aprile 2014 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e si chiuderà il 3 aprile con una serata particolare, al Teatro Palladium alla Garbatella a Roma. Arturo Benedetti Michelangeli rivivrà in un’antologia di filmati e documenti sonori di celebri esecuzioni, attraverso cui si tenterà di svelare al pubblico degli appassionati i segreti della sua arte.

Hanno contribuito alla realizzazione della Mostra e dell'evento Michelangeli-Roma 2014, la Biblioteca Queriniana di Brescia,il Coro della SAT di Trento (per il quale Benedetti Michelangeli armonizzò una serie di importanti canzoni popolari, l’IBIMUS e la Provincia Autonoma di Bolzano (ufficio di Roma).

L'entrata alla mostra e alle manifestazioni scientifiche è gratuita. Il Catalogo dedicato a Benedetti Michelangeli sarà disponibile presso la Biblioteca Nazionale Centrale, in vendita il giorno dell'inaugurazione.