Artisti in stazione – Emmanuele Stanziano

Latina Scalo - 01/12/2012 : 31/12/2012

La stazione ferroviaria di Latina Scalo si riserva uno spazio per la cultura, in cui l’arte è libera di esprimersi e di comunicare, l’unico filo conduttore è il rispetto dell’ambiente e dello sviluppo della città.

Informazioni

  • Luogo: CIRCOLO DLF LATINA
  • Indirizzo: Piazzale Stazione - Latina Scalo - Lazio
  • Quando: dal 01/12/2012 - al 31/12/2012
  • Vernissage: 01/12/2012 ore 18.30
  • Autori: Emmanuele Stanziano
  • Curatori: Fabio D’Achille, Diego D’Amici
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lunedì/Venerdì 16,00 – 19,00 e su appuntamento; Sabato 9,00 - 13,00/16,00 – 19,00; Domenica 16,00 - 19,00

Comunicato stampa

La stazione ferroviaria di Latina Scalo si riserva uno spazio per la cultura, in cui l’arte è libera di esprimersi e di comunicare, l’unico filo conduttore è il rispetto dell’ambiente e dello sviluppo della città.
L’Associazione Dopolavoro Ferroviario di Formia in collaborazione con la rassegna d’Arte contemporanea Mad di Fabio D’Achille, hanno inaugurato la sede del Circolo DLF Latina 2.0 che si trova all’interno della stazione di fronte al taxi

Un’iniziativa importante, non solo per promuovere la cultur
a, ma anche e soprattutto per far rivivere una delle strutture architettoniche di grande valore artistico-storico progettato dall’architetto Angiolo Mazzoni, nel 1932.


BIOGRAFIA
Emmanuele Stanziano nasce a Terzigno, Napoli, il 27 agosto del 1988, e sin da piccolo rivela spiccate doti creative. Avvia la sua ricerca artistica all’età di vent'anni, da autodidatta, spinto dalla necessità di dipingere e dal bisogno di esternare il mondo variopinto che ha dentro, già segnato da importanti eventi che ne hanno caratterizzato la personalità forte, gioiosa e dinamica.

Letteralmente rapito dalla seduzione artistica, inizia subito ad esporre i suoi dipinti. Fondamentale per la sua crescita è la prima mostra organizzata da lui stesso il 21 marzo del 2010, giorno non a caso scelto per rappresentare la 'primavera della sua vita'.
Continuerà ad esporre in diversi luoghi, anche i più impensabili. Molti sono i suoi tentativi di affermazione, come la partecipazione e la vincita del primo premio al festival “Ottavianart”, il riconoscimento "Optimus", la partecipazione alla mostra internazionale "Spoleto Festival Art 2011" e le recenti esposizioni al Teatro Bellini
di Napoli e al Teatro Eliseo di Roma.

Stanziano, attualmente iscritto all'accademia di Belle Arti di Napoli, continua senza riposo la sua singolare e vivace ricerca dei colori e dei materiali per definire e maturare le esperienze pittoriche delle sue opere, rese già interessanti dalle tecniche originali e dall’utilizzo dei più svariati elementi.

«La stanza – sottolinea Diego D’Amici il responsabile del Circolo DLF Latina 2.0, curatore e ideatore dell’iniziativa – è ecosostenibile e l’intero progetto sostiene tutte le iniziative a favore dell’ambiente. Insomma, un’iniziativa perfettamente in linea con le direttive dell’Unione Europea e il senso civico».

Il progetto è sostenuto e promosso dalla collaborazione di Mad di Fabio D’Achille con la rassegna “Artisti in Eco-Stazione”.

"Abbiamo selezionato una squadra di artisti che attraverso le loro opere e il loro linguaggio racconteranno il percorso ferroviario" spiega Fabio D’Achille.
Ad aprire la mostra saranno le opere del giovane artista di Napoli Emmanuele stanziano
La stazione, crocevia di incontri, è un po’ l’anima di una città, e con questo il Circolo DLF Latina 2.0 si arricchisce di uno spazio di sviluppo e crescita culturale ed umana dell’intera collettività.