Artisti della Galleria

Roma - 04/12/2011 : 20/01/2012

Si possono ammirare, in una mostra collettiva, i lavori degli artisti della galleria.

Informazioni

Comunicato stampa

‘AL GHETTO CONTEMPORANEMAENTE 8’
Domenica 4 dicembre dalle ore 11
Edieuropa, Piazza Cenci, 56 - Giacinto Cerone
Ermanno Tedeschi Gallery, Via del Portico d’Ottavia 7 – collettiva artisti
Pio Monti Arte Contemporanea, Piazza Mattei, 18– Teresa Iaria “Strange attractors”
Valentina Bonomo Roma, Via del Portico d’Ottavia, 13 - Giacinto Cerone

L’associazione Artughet presenta un’apertura straordinaria dellegallerie partecipantipreannunciando, con questo evento, l’arrivo del clima di festività natalizie


Le GallerieEdieuropa e Valentina Bonomo Roma inaugurano contemporaneamente due mostre su Giacinto Cerone, artista scomparso nel 2004 e celebrato con grande successo di pubblico, a giugno,in una mostra antologica presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma.
Le esposizioni presso le due Gallerie del ghetto propongonoun’ampia scelta di lavori dell’artista, relativi ai primi anni ’90 e gli inizi del decennio successivo, con una spiccatapresenza dei suoi disegni e dei suoilavori scultoreidai diversi materiali(comeil legno,la ceramica, il gesso, il bronzo e la plastica).
Da Ermanno Tedeschi Gallery sipossono ammirare, in una mostra collettiva, i lavori degli artistidella galleria: Valerio Berruti, D’Angelo, Emilia Faro, l’israeliano David Gerstein, l’americano Robert Sagerman e Sharon Pazner. La ricerca di un uso estemporaneo e spontaneo dei materiali differenti di cui sono costituite le opere, accumuna i processi lavorativi di ciascun artista.
La Galleria Pio Monti presenta la mostra personale di Teresa Iaria, dal titolo Strange Attractors. L’esposizione, inaugurata il 22 novembre, prevede un’installazione sitespecific dell’artistacomposta da una grande tela, due sculture in ferro e un’opera su carta; tutti gli elementi dell’intera composizione comunicano tra loro attraverso continui rimandi e intersezioni, creando così un’atmosfera di forte polarità all’interno dell’ambiente.
In una giornata di festa come la domenica, il visitatore può cogliere l’occasione di gustarsi, senza impellenza, le bellezze dell’arte contemporanea assaporando al contempo, grazie alla spettacolare collocazione logistica delle Gallerie, tutto ciò che vi è più di caratteristico nel quartiere.