L’obiettivo è quello di costruire una piattaforma di incontro e dialogo per chi è pro e per chi è contro la Tav, per discuterne pacificamente attraverso il linguaggio artistico. Ci saranno incontri, dibattiti, proiezioni, performance, mostre con la partecipazione di artisti, militanti dei movimenti, tecnici esperti di Tav e alta velocità, scrittori, registi, critici e storici d’arte.

Informazioni

Comunicato stampa

Palazzo Bertalazone ospita dal 14 al 25 ottobre ARTEPRONOTAV evento organizzato in collaborazione con movimenti di lotta no-tav, dai comitati contro i tagli alla cultura. L’obiettivo è quello di costruire una piattaforma di incontro e dialogo per chi è PRO e per chi è CONTRO la Tav, per discuterne pacificamente attraverso il linguaggio artistico.

Ci saranno incontri, dibattiti, proiezioni, performance, mostre con la partecipazione di artisti, militanti dei movimenti, tecnici esperti di Tav e alta velocità, scrittori, registi, critici e storici d’arte

Tra gli artisti che parteciperanno: Piero Gilardi, Daniele Galliano, Giulia Caira, Lucia Nazzaro, Alessandro Sciaraffa, Ferdi Giardini, Mauro Biffaro, Costanza Costamagna, Francesca Arri, Nicus Lucà, Paolo Grassino, Yael Plat, Maya Quattropani, Francesco Sena, Francesca Ferreri, Cristina Pedratscher, Andrea Paolini, Coniglio Viola, Luciano Massari e Turi Rapisarda.

All’interno dello spazio espositivo ci sarà anche una zona “temporaneamente autogestita” per interventi creativi e spontanei che si attiveranno durante l’inaugurazione del 14 ottobre e si protrarranno fino alla data di chiusura dell’evento.