Artemuta

Loano - 25/04/2021 : 23/05/2021

“Artemuta” è la voce dell’arte che si unisce a tutte le voci dimenticate di quelle attività che per un anno hanno visto calare il sipario sul proprio lavoro.

Informazioni

  • Luogo: COMUNE DI LOANO
  • Indirizzo: Piazza Italia, 2, 17025 - Loano - Liguria
  • Quando: dal 25/04/2021 - al 23/05/2021
  • Vernissage: 25/04/2021 no
  • Curatori: Pierlugi Luise
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

ARTEMUTA

In questo mondo che è cambiato così tanto e in così poco tempo, non rimarremo a guardare in silenzio. Si, avete capito bene.
“Artemuta” è la voce dell’arte che si unisce a tutte le voci dimenticate di quelle attività che per un anno hanno visto calare il sipario sul proprio lavoro.
Non essenziale, anzi, rischioso.
Ma come può un’attività e in base a quale criterio può essere considerata non indispensabile?
Come può ogni essere umano dietro quell’attività essere considerato non essenziale?
E l’Arte? Uno dei fari per la nostra Via


In questa danza i mondi si uniscono in un unico canto, silenzioso, ma dirompente l’arte, la musica il teatro e tutte quelle attività che ruotano intorno per un turismo d’eccellenza ormai dimenticato.
Il Gruppo “Number 27” che ha preso ispirazione da un quadro famoso di Pollock in collaborazione con l’associazione ”Vecchia Loano” ha unito le forze sul litorale ligure, a Loano (Sv), dove verrà installata la più grande esposizione di opere presso tutte quelle attività che hanno dovuto spegnere la luce, o a fatica stanno sopravvivendo in questi periodi bui.
Noi siamo qui,e non per polemizzare, ma per ricordare che la Cultura non deve morire. Più di 40 attività hanno aderito a questo progetto e l’Arte offrirà quel bagliore che nessuno finora è stato in grado di portare.
Verranno esposte opere di artisti storici e affermati, come:

Andy Warhol, Franco Angeli, Mario Schifano, Arman, Emilio Scanavino, Concetto Pozzati, Rabarama, Marco Lodola, Emanuele Giannelli, Aubertin Bernard, Stefano Bressani, Omar Ronda, Roberto Comelli, Andy_Bluvertigo, Raffaella Maron, Claudio Lia, Remo Castiglioni, Laurent, Emblema, Cosimo, Corpora, Gonzaga, Florin Hutium, Mimmo Carrara, Hellen.

Le opere si troveranno nelle vetrine delle attività, in modo che i passanti potranno ammirare e tornare a sognare quando potevano visitare Musei, Anfiteatri Teatri e poter assaporare con tranquillità seduti, una consumazione al bar o nei ristoranti, un mondo che sembra ormai così lontano e impossibile da raggiungere. Tornare a passeggiare, godendo di un po’ di luce e di autentica bellezza.

Patrocinato dal Comune di Loano e promosso dal Gruppo Number 27 e dall’Associazione Vecchia Loano, un ringraziamento speciale all’ideatore e curatore della mostra Pierluigi Luise, ai compagni di viaggio Yury Pastore Corrado, Valentina Amateis e Aurora Marchesani e infine alla Galleria Artelite & Spirale e soprattutto a tutte quelle attività di Loano che hanno aderito a questa iniziativa.
Grazie a Luca Luzzara autore della grafica e a Giorgia Luise per aver prestato la sua immagine.