ArteImpresa 2011

Bergamo - 13/10/2011 : 13/10/2011

La GAMeC ospita la cerimonia di premiazione della settima edizione di ArteImpresa, mostra-concorso promossa da Lions Club Bergamo Host, Confindustria Bergamo e Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo allo scopo di favorire il dialogo tra mondo dell’arte e mondo dell’imprenditoria.

Informazioni

Comunicato stampa

Bergamo: con la presentazione delle 15 “coppie” formate da artisti e imprese prende il via la settima edizione di ArteImpresa, mostra-concorso unica nel suo genere nel panorama nazionale, che si propone di promuovere l’inedito dialogo tra mondo dell’arte e quello dell’imprenditoria, all’insegna di un’idea comune di creatività e innovazione come risorse fondamentali per il futuro



Forte del successo e soprattutto della continuità e della rete tra le aziende, il territorio e la formazione artistica che ha saputo creare negli anni, il concorso 2011 decide di andare controcorrente e, in momenti cruciali di evoluzione economica e sociale come quello che stiamo attraversando, sceglie di puntare con ancora maggior convinzione sulla creatività e la capacità di innovare delle nuove generazioni artistiche, non come concetti astratti ma come preziose e concrete opportunità di ripresa e innovazione.

Di qui il tema, quanto mai attuale, scelto per questa edizione dal Comitato esecutivo di ArteImpresa, composto da Lions Club Bergamo Host, Accademia Carrara di Belle Arti e Confindustria Bergamo: Capitali intangibili: luoghi, relazioni, persone, come patrimonio immateriale ma indispensabile della società e delle imprese.
In sintonia con il dibattito presente, il tema è un’ indicazione a guardare oltre, nella storia anche umana dell’impresa, indagata come network di relazioni, storie, memorie, luoghi abitati e vissuti: capitali spesso non percepiti ma vitali, oggi più che mai, per la società e per ogni realtà produttiva.

Il messaggio di ArteImpresa 2011 è stato raccolto da ben 15 imprese, tra cui aziende da sempre sensibili ai temi della cultura e della valorizzazione del territorio, ma anche realtà che hanno scelto il concorso per investire per la prima volta nelle potenzialità creative dell’arte contemporanea.

Si è quindi proceduto alla selezione dei giovani artisti. ArteImpresa ripropone, infatti, la formula che – unico esempio nel panorama nazionale – affianca alle imprese partecipanti i talenti più promettenti tra gli studenti dell’Accademia Carrara di Belle Arti, offrendosi alle coppie in gara come “incubatore” di un percorso creativo comune, di ideazione, sviluppo e realizzazione di un’opera d’arte contemporanea che, indagando gli aspetti legati al tema scelto, sia in grado di restituire nuovi punti di vista sulla realtà che ci circonda e input al cambiamento e al rinnovamento.

Gli studenti sono stati selezionati da una Commissione interna all’Accademia Carrara di Belle Arti, formata dai docenti dell’Accademia Francesco Pedrini, Davide Tranchina, Luca Scarabelli e dal direttore Alessandra Pioselli. Per la prima volta nella storia di ArteImpresa, l’Accademia ha indetto un bando di concorso interno, selezionando poi gli studenti partecipanti in base alla qualità e alla maturità della ricerca artistica.
Il lavoro dei giovani artisti scelti è rappresentativo dell’ampia gamma di mezzi e di linguaggi che caratterizza la pratica artistica contemporanea, dal disegno al video, alla fotografia, alla pittura, all’installazione, alla perfomance, all’uso di oggetti readymade o di strumenti multimediali.

La commissione ha proposto gli abbinamenti tra studenti e imprese considerando il tipo di ricerca e possibili affinità e interessi con le imprese partecipanti.
I docenti facenti parte della commissione faranno da tutor, accompagnando cinque studenti ciascuno nel percorso progettuale e nel dialogo con l’impresa.

Le “coppie” che partecipano ad ArteImpresa 2011 sono:

Tutor Davide Tranchina (Bologna, 1972), docente di Fotografia all’Accademia Carrara di Belle Arti e di Direzione della fotografia al biennio specialistico di Fotografia dell’Accademia di Brera (Milano).

.. Ubi - Banca Popolare di Bergamo - Artista: Susanna Alberti
.. Bongiorno Antinfortunistica - Artista: Anna Arzuffi
.. Leggeri - Artista: Samuel Fortunato
.. B.M. Industria Bergamasca Mobili - Artista: Andrea Morlacchi
.. Argomm - Artista: Marco Ronzoni

Tutor Luca Scarabelli (Varese, 1965), docente di Etica della comunicazione all’Accademia Carrara di Belle Arti.

.. Remuzzi Marmi - Artista: Francesco Begna
.. Perofil - Artista: Gemma Bonardi
.. Robur - Artista: Simone Longaretti
.. TenarisDalmine - Artista: Daniele Maffeis
.. Siad - Artista: Alfredo Sala

Tutor Francesco Pedrini (Bergamo, 1973), docente di Disegno all’Accademia Carrara di Belle Arti, presso cui svolge anche il ruolo del tutor.

.. Arditi - Artista: Adelaide Indelicato
.. Credito Bergamasco - Artista: Diego Ravotto
.. Fra.Mar - Artista: Giulia Spreafico
.. Pandini - Artista: Simone Tormento
.. Fondazione Credito Bergamasco - Artista: Silvia Valenti

Prende il via da qui il progetto creativo che vedrà i giovani artisti lavorare fianco a fianco con gli imprenditori, in un itinerario creativo comune che culminerà nella realizzazione di opere d’arte contemporanea, finanziate dalle singole aziende, che saranno esposte nell’autunno 2011 all’Accademia Carrara di Belle Arti.
La collaborazione permette a entrambe le realtà, quella imprenditoriale e quella formativa, di acquisire reciprocamente conoscenze e valori, in un’ottica di crescita e di acquisizione di consapevolezza rispetto ai processi creativi e produttivi sottesi sia all’arte, sia all’impresa.

Da un lato, quindi, ArteImpresa offre alle imprese l’occasione di verificare come la propria forza competitiva e capacità di cambiamento possano essere stimolati dalla creatività delle nuove generazioni artistiche, affidando loro il compito di “fotografare” da un diverso punto di vista l’impresa, con la sua storia, i suoi valori, la sua realtà umana e produttiva, alla ricerca di un terreno fertile alla crescita e all’innovazione.

Dall’altro lato, ArteImpresa è un momento didattico importante per gli studenti dell’Accademia Carrara di Belle Arti che hanno l’opportunità di verificare la propria creatività in un contesto reale, confrontando il proprio progetto creativo, al di fuori dello “spazio protetto” della scuola o del sistema dell’arte, con interlocutori e committenti che esprimono a loro volta visioni, desideri, aspettative. Ma soprattutto hanno modo di sperimentare il rapporto tra arte e società, verificando come i processi creativi siano integrati e abbiano un effettivo impatto su dinamiche sociali e contesti reali.

Novità dell’edizione 2011 di ArteImpresa è anche la possibilità di seguire passo passo questo percorso: sul sito di Confindustria Bergamo saranno infatti periodicamente pubblicati idee, progetti, riflessioni che caratterizzeranno il dialogo creativo in progress tra imprese e giovani artisti.