Arte architettura musica moda e… modi di vivere

Verona - 21/09/2011 : 25/09/2011

La XX Esposizione Internazionale degli Architetti Artisti viene ospitata nello Spazio Renato Birolli che la Città di Verona, sempre attenta alle necessità dell’Associazione, offre anche quest’anno.

Informazioni

  • Luogo: SALA BIROLLI
  • Indirizzo: Via Macello 17 - Verona - Veneto
  • Quando: dal 21/09/2011 - al 25/09/2011
  • Vernissage: 21/09/2011
  • Generi: architettura, arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Da Mercoledi a Venerdi ore 17 - 19, Sabato 10,30 - 12,30 e 16-20,30 (Party h. 17,30), Domenica 25 setttembre ore 11 - 12,30 e 16,30 - 19
  • Sito web: http://www.architettiartisti.com

Comunicato stampa

La XX Esposizione Internazionale degli Architetti Artisti viene ospitata nello Spazio Renato Birolli che la Città di Verona, sempre attenta alle necessità dell’Associazione, offre anche quest’anno.

E’ un’esposizione che festeggia i grandi numeri: il XX anno di attività dell’Associazione, il 150° dell’Unità d’Italia e i numerosi artisti provenienti da tutta Europa presenti con le loro opere

A Venezia sul finire degli anni ‘80 un gruppo di architetti, tra cui Vincenzo Cherubini e Alfeo Pauletta, di cui abbiamo voluto ricordare la memoria in una breve biografia, hanno fondato AAA grazie alla loro amicizia con alcuni artisti di Ligne et Couleur di Parigi e dato inizio, secondo il modello francese, ad esposizioni per i propri membri e ospiti stranieri.

L’ Unità d’Italia è ricordata con una piccola rassegna di opere (immagini che trovate anche nel nostro sito www.architettiartisti.com nella sezione dedicata) dove alcuni di noi hanno voluto confrontarsi con questo tema lontani dalla volontà conservatrice del concetto di nazione, ma piuttosto con la volontà di celebrare con l’arte, la civiltà e la libertà di pensiero, la comprensione fraterna di tutti i popoli.

Il titolo: Arte, architettura, musica, moda e... modi di vivere è stato scelto in occasione del ventennale per promuovere, ancora una volta, il dialogo fra l’architettura e ogni forma di creatività, ribadito nel manifesto statuto steso nel 1989 dagli architetti fondatori e che conferma il modus operandi dell’Associazione. La realtà artistica odierna rifiuta ogni modello rigido di classificazione e oggi anche la figura dell’architetto è in continuo divenire recuperando l’immagine rinascimentale e barocca in cui tutte le arti si fondevano e influenzavano a vicenda. Questo tema, dunque, è stato trattato secondo vocazioni d’espressione personali che spaziano da quelle tradizionali alla videoart, dalle installazioni alle performance.
Il Premio AAA Ligne et Couleur sarà assegnato alla memoria dell’architetto Alberto Avesani, testimone di un’epoca per le sue intuizioni avvenieristiche che sono andate oltre l’arte del costruire e all’artista Jonathan Guaitamacchi per la costante attenzione al rapporto tra l’arte, l’architettura e la città.

Ringraziamo gli architetti artisti di Verona: Gabriello Anselmi e Gianfranco Gentile, l’Associazione 107 Cent Sept Arte&Territorio e le Edizioni della Vita Nova, per aver così sapientemente organizzato l’evento con un gran impegno professionale e dedizione. Ricordo come bene prezioso di questa Associazione lo spirito di amicizia che rende le occasioni di incontro, qui come nelle altre città europee, momento di confronto culturale e di gran festa.

Presidente AAA
Lucia Lazzarotto