Arte alle Corti – Ramon Moro

Torino - 05/11/2016 : 05/11/2016

Performance musicale all’interno dell’opera di Botto e Bruno - Waiting for the last bus.

Informazioni

Comunicato stampa

amon Moro @ Arte alle Corti

Sabato 5 novembre 2016

ore 17 - Palazzo Carignano – via Accademia delle Scienze, 5 - Torino
all’interno dell’opera di Botto e Bruno - Waiting for the last bus

ore 22 – Giardino di Palazzo Cisterna – via Carlo Alberto, 23 - Torino


In occasione della notte delle arti contemporanee il 5 novembre, Arte alle corti ospiterà il trombettista Ramon Moro che si esibirà in via del tutto esclusiva in una doppia performance in due delle cornici più eleganti della Città di Torino, nella Corte di Palazzo Carignano e all’interno del Giardino di Palazzo Cisterna.
Il musicista in solo suonerà all’interno delle opere di Arte alle Corti e in particolare Ramon Moro incontrerà nel Cortile di Palazzo Carignano la suggestiva e affascinante opera degli artisti Botto e Bruno, Waiting for the last bus; sfruttando la splendida acustica della corte si concentrerà sul contrasto tra la bellezza dell’architettura barocca del Palazzo e la provocazione dell’opera degli artisti, il degrado e la desolazione delle periferie, quasi come un grido, un vero e proprio urlo che si innalza per far sentire la propria voce, per emergere e dimostrare la presenza forte delle periferie con tutte le sue problematiche.
All’interno del Giardino di Palazzo Cisterna il trombettista si esibirà in notturna in occasione dell’apertura straordinaria per la Notte dell’Arte e le sue melodie si potranno percepire percorrendo i viali, attualmente arricchiti da nove opere distribuite nell’intero giardino.
Trombettista decisamente singolare, con un’ impronta stilistica di “confine”, Ramon Moro è sempre individuabile in ogni occasione per il suono visionario e immaginifico. In questi ultimi venti anni ha lavorato in ambiti jazzistici, sperimentazioni elettroniche, pura improvvisazione, supporto per band rock, preziosi interventi su album di musica leggera e cantautorale. Per la sua predisposizione all’improvvisazione, alla cura del suono e alla sua sensibilità ad interagire con altre forme espressive, viene richiesto sempre più spesso a collaborare con artisti visivi e autori teatrali. É sua la doppia performance sull’installazione di Richi Ferrero Bwindi Light Masks. Suona dal 1999 con i 3quietmen, power trio che vanta esibizioni come Festival Jazz di Magdeburgo, RomaJazzFestival2009, tournèe in Cina nel 2008.
E’ prossima l’uscita dell’album I Cormorani, musiche della colonna sonora del film omonimo del regista Fabio Bobbio, composte insieme al chitarrista Paolo Spaccamonti.
L'appuntamento sarà per sabato 5 novembre, alle ore 17 a Palazzo Carignano e alle ore 22 al Giardino di Palazzo Cisterna.