Arte all’Arte. Arte Architettura Paesaggio

Montalcino - 11/09/2021 : 12/09/2021

“Arte all’Arte. Arte Architettura Paesaggio”, un progetto ideato e organizzato da Associazione Arte Continua di San Gimignano, compie venticinque anni.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA SANTA CATERINA
  • Indirizzo: Piazza Santa Caterina - Montalcino - Toscana
  • Quando: dal 11/09/2021 - al 12/09/2021
  • Vernissage: 11/09/2021 ore 11.30
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento

Comunicato stampa

SSOCIAZIONE ARTE CONTINUA
Via del Castello 11, San Gimignano (SI), Italia



SABATO 11 SETTEMBRE

Montalcino - ore 11.30
Inaugurazione del restauro di “Senza Titolo”, Jannis Kounellis, Piazza Santa Caterina

Colle di Val d’Elsa - ore 14.30
Inaugurazione del ripristino di UMoCA, Cai Guo-Qiang, Ponte di San Francesco

Colle di Val d’Elsa - ore 15.15
Visita a “La voce che si indebolisce”, Ilya Kabakov

Colle di Val d’Elsa - ore 16.00
Visita a “Concrete Blocks”, Sol LeWitt, Palazzo Pretorio

Poggibonsi - ore 17.00
Inaugurazione delle musiche di Brian Eno, “I Dormienti”, Mimmo Paladino, Fonte delle Fate

San Gimignano - ore 20.30
Lancio della Raccolta Fondi “Didattica dell’arte e riforestazione”


DOMENICA 12 SETTEMBRE

San Gimignano - ore 11.00
Incontro con i curatori di “Arte all’Arte”, Parco della rocca di Montestaffoli



“Arte all’Arte. Arte Architettura Paesaggio”, un progetto ideato e organizzato da Associazione Arte Continua di San Gimignano, compie venticinque anni. Dopo mesi densi di eventi e di attività di impegno pubblico – tra questi l’installazione di SHY di Antony Gormley, a Prato; la collocazione di “Abete” di Giuseppe Penone in Piazza della Signoria a Firenze e la mostra dell’artista presso le Gallerie degli Uffizi – l’Associazione celebra questo anniversario con un week end all’insegna dell’arte.

I festeggiamenti avranno inizio sabato 11 settembre con l’inaugurazione del restauro dell’opera di Jannis Kounellis a Montalcino, “Senza Titolo”. Realizzata dall’artista nel 2001 in occasione della 6° edizione di “Arte all’Arte”, l’opera tornerà ad essere ospitata all’interno del pozzo dell’antica piazza di Santa Caterina. Interverranno Pier Luigi Tazzi (co-curatore insieme a Jérôme Sans di quella edizione), il Sindaco di Montalcino Silvio Franceschelli, l'Assessore alla Cultura Christian Bovini e Mario Cristiani, Presidente di Associazione Arte Continua.

Al termine del rinfresco - che verrà offerto presso il ‘Tempio del Brunello di Montalcino’ e che permetterà di assaggiare alcuni dei prodotti tipici del territorio selezionati dalla Guida di Arte all’Arte - la visita proseguirà a Colle di Val d’Elsa. Prima tappa il ponte di San Francesco per l’accensione delle insegne di UMoCA (Under Museum of Contemporary Art) che annunceranno la re-installazione, in forma permanente, dell’opera di Cai Guo-Qiang. Interverranno il curatore Pier Luigi Tazzi, il Sindaco Alessandro Donati, l'Assessore alla Cultura Cristiano Bianchi e Mario Cristiani. La visita proseguirà con “La voce che si indebolisce” una delle tre opere che Ilya Kabakov realizzò nel 1998 per la 3° edizione di “Arte all’Arte”: una colonna in marmo quasi completamente interrata collocata lungo il perimetro esterno delle mura della città. Interverranno i curatori di quella edizione, Angela Vettese e Florian Matzner. Il tour a Colle di Val d’Elsa si concluderà presso “Concrete Blocks”, un’installazione che Sol LeWitt concepì nel 1997 quando prese parte alla 2° edizione di “Arte all’Arte”, oggi ospitata nel giardino del Palazzo Pretorio della città. Giacinto Di Pietrantonio, curatore quell’anno insieme a Jan Hoet della manifestazione, interverrà in loco.

A Poggibonsi, presso la Fonte delle Fate, si celebrerà il completamento dell’opera “I Dormienti”, un’installazione costituita da uomini coricati in posizione fetale e coccodrilli, disposti secondo un ordine casuale e visibili solo affacciandosi al parapetto. Concepita da Mimmo Paladino nel 1998 per la fonte medioevale della città e donata dall’artista a Poggibonsi nel 2000, l’opera troverà finalmente la sua ultimazione con l’installazione di una composizione appositamente realizzata dal grande musicista britannico Brian Eno. Interverranno i curatori Angela Vettese e Florian Matzner, il Sindaco, Davide Bussagli, l'Assessore alla Cultura Nicola Berti e Mario Cristiani.

La giornata si concluderà a San Gimignano con il lancio della campagna di raccolta fondi “Didattica dell’arte e riforestazione”.

Domenica mattina, presso il Parco della rocca di Montestaffoli di San Gimignano, colazione con i curatori di “Arte all’Arte. Arte Architettura Paesaggio” Laura Cherubini, Antonello Colonna, Giacinto Di Pietrantonio, Elio Grazioli, Hou Hanru, Florian Matzner, Davide Paolini, Roberto Pinto, James Putnam, Pier Luigi Tazzi, Vicente Todolì, Angela Vettese. Condurrà e animerà l’incontro Nicolas Ballario.



L'Associazione Culturale Arte Continua APS è stata fondata nel 1990 a San Gimignano da Mario Cristiani, Lorenzo Fiaschi e Maurizio Rigillo con l'obiettivo di ripensare il rapporto città campagna, a partire dai piccoli centri della Toscana in cui si è affermato il Rinascimento che ha plasmato questi luoghi facendone città d’arte. L’obbiettivo era, e continua ad essere, quello di connettere la comunità internazionale dell’arte con queste piccole città, coinvolgendo artisti e curatori noti oggi come lo sono stati gli artisti che hanno abitato questo territorio in un passato glorioso, tramandandoci opere di grande valore.

A sei anni dalla sua fondazione, dando forma e concretezza a un'idea condivisa e maturata insieme a Luciano Pistoi, prende il via la prima edizione di "Arte all'Arte. Arte Architettura Paesaggio", un progetto decennale (1996-2005) che ha visto partecipare 89 artisti con opere pensate in situ o site specific. Grazie all’impegno dell’Associazione e degli artisti oltre che delle Amministrazioni, 21 di queste opere sono divenute permanenti tramite donazioni. Tra le più visitate quelle di Ilya Kabakov, Sol LeWitt, Cai Guo-Qiang, Alberto Garutti a Colle di Val d’Elsa; di Antony Gormley, Mimmo Paladino e Kiki Smith a Poggibonsi; di Anish Kapoor, Joseph Kosuth a San Gimignano. Artisti della comunità internazionale, di diverse nazionalità e da tutti i continenti in modo da creare un dialogo diretto tra opere realizzate in passato ed opere realizzate oggi. L’obiettivo: dare vita ad un distretto artistico agro-ambientale e cercare una via di armonizzazione – ovvero un punto di equilibrio tra città e campagna producendo nuovi legami tra Arte, Architettura e Paesaggio, restituendo così all'arte un ruolo centrale nella costruzione di città e paesaggi - si è concretizzato anche nella realizzazione di 10 guide sulle produzioni alimentari locali selezionate (gratuitamente) da gourmet di livello nazionale sulla base del loro gusto e della loro esperienza e permanenza nei territori del progetto. Su queste due azioni sinergiche si è basato il Distretto Artistico Agro-ambientale: una forma di connessione comunitaria per la valorizzazione del territorio attraverso il consolidamento di un circuito riconoscibile. Un nuovo modo per valorizzare la cultura e l'ambiente, cercando il livello più alto di oggi per avvicinare quello che la tradizione ci ha donato, cercando di ‘Continuarlo’ nella contemporaneità.



Tutti gli eventi seguiranno le nuove normative Covid,
agli invitati verrà richiesto di esibire la Certificazione Verde.
Sarà possibile partecipare solo tramite conferma da effettuare attraverso l’apposito modulo disponibile sul sito: www.artecontinua.org
Servizio navetta su prenotazione