Artcloud#4

Firenze - 18/07/2013 : 31/07/2013

Non sarà soltanto l’evento conclusivo del festival ma ne rappresenta la natura stessa, ovvero la spinta che ha fatto nascere la rassegna: portare a Firenze il meglio della scena artistica contemporanea internazionale e farlo dialogare con il lavoro e la ricerca di artisti italiani.

Informazioni

Comunicato stampa

“In ogni attività creativa, colui che crea si fonde con la propria materia, che rappresenta il mondo che lo circonda. Sia che il contadino coltivi il grano o il pittore dipinga un quadro, in ogni tipo di lavoro creativo, l'artefice e il suo oggetto diventano un'unica cosa: l'uomo si unisce col mondo nel processo di creazione. “ Erich Fromm


Dopo quattro mesi di attività si conclude il FESTIVAL OF CONTEMPORARY VISIONS con ARTCLOUD#4 (18 luglio ore 18:00 presso Multiverso, via del Campo d’Arrigo 40/r), ultimo appuntamento con la grande arte contemporanea internazionale

La rassegna ideata e organizzato da DAY ONE, www.dayone-art.com, è riuscita a coinvolgere artisti nazionali ed internazionali per un totale di 42 artisti e 25 differenti nazionalità.

ARTCLOUD#4, che si terrà dal 18 al 31 luglio, non sarà soltanto l’evento conclusivo del festival ma ne rappresenta la natura stessa, ovvero la spinta che ha fatto nascere la rassegna: portare a Firenze il meglio della scena artistica contemporanea internazionale e farlo dialogare con il lavoro e la ricerca di artisti italiani. Infatti, anche in quest’occasione gli artisti coinvolti provengono da tutto il mondo, dalla China ad Israele, dall’India all’Ukraina, offrendo così una panoramica sulle ricerche artistiche esistenti e portando avanti la riflessione sul contemporaneo. Per esempio, saranno esposti i lavori dell’artista israeliana Nirit Zer, già vincitrice del 1° premio Arte Laguna 2013 per la sezione Arti Virtuali, che parteciperà ad ARTCLOUD#4 con il suo I here project: un infinito autoritratto dell’artista iniziato nel 1995 e costantemente aggiornato, da allora. Interminabili singoli autoritratti con ogni mezzo possibile: fotografie, arti video, opere digitali, 3ds, dipinti, media vari, illustrazioni e testi. I here project è già stato presentato a Berlino, Tokyo, New York, Amsterdam, Milano, Parigi, Madrid, Teheran, Los Angeles, Sydney, Massachusetts, Casablanca, New Delhi, Pechino e, ospite del FESTIVAL OF CONTEMPORARY VISIONS, verrà esposto proprio per quest’occasione per la prima volta in Italia.


ARTISTI COINVOLTI:

Paola Guerra (Italy),
Michael Cheung (China),
Marco Lami (Italy),
Krykun Nataliia Vasylivna (Ukraine),
Camila Santin (Chile),
Elodie Abergel (France-Israel),
Deviba Wala (India),
Nirit Zer (Israele).

ARTCLOUD#4 si terrà nella galleria espositiva dello spazio Multiverso (via Campo d’Arrigo 40/r) e, come sempre, l’allestimento sarà nello stile DAY ONE, un allestimento 2.0 in cui le opere vengono “aumentate” grazie alla tecnologia del QRCode fornendo contenuti aggiuntivi.